Quiche vegetariana con peperoni arrosto

Oramai siamo sul filo del rasoio, Settembre è iniziato e l'autunno vero è dietro la porta.
Mai come quest'anno ho apprezzato gli ortaggi estivi, e ho intenzione di cucinarli fino all'ultimo momento {>fino a quando ci saranno sul banco del mercatino, quindi in perfetta sintonia con i ritmi stagionali!}.
Non che abbia sperimentato, a dir la verità; giusto qualche magheggio con la mia parmigiana preferita e delle ottime zucchine grigliate e marinate con basilico e feta :D
Quanto ai peperoni, credo di averli infilati soltanto nello strudel o gustati semplicemente saltati in padella: quindi ecco qua un'altra idea, che in realtà è un po' una combinazione tra cavalli di battaglia {e il cavallo di battaglia è un cavallo che vince sempre, messo in squadra, dico io, non ce n'è per nessuno!!!}.
Adoro le quiche, la mia pasta per gli strudel, la cottura su piastra... insomma, credo di aver giocato proprio facile a 'sto giro :)


Quiche vegetariana con peperoni arrosto

per l'impasto
olio evo, 1/3 di bicchiere
acqua, 1/3 di bicchiere
sale marino integrale, un pizzico
curcuma in polvere, 1/2 c
curry, 1/2 c
farina 0 macinata a pietra, qb

farina di ceci, 4C circa
peperone rosso, 1 grande
olio evo
sale marino integrale
pepe nero da macinare al momento
nipitella e timo essiccati
aceto di mele, 2C

Lavate e mondate il peperone, tagliatelo in quarti e ogni lembo nuovamente in tre. Spennellate con olio una piastra elettrica e grigliate i peperoni finchè teneri ma non sfatti. Riuniteli in un piatto, spruzzateli con l'aceto e speziate con le erbe e il pepe. Se necessario aggiungete un filo d'olio. Coprite con la pellicola e lasciate marinare in frigorifero per qualche ora.
Per la pastella: in una ciotola versate un paio di bicchieri d'acqua, sale e pepe. Cominciate a versare la farina, mescolando per ottenere una pastella liscia e senza grumi. Dovrà risultare molto liquida, perchè già dal momento in cui riposa in frigorifero tenderà ad addensarsi. Se invece la farina non fosse sufficiente, aggiungetela. Unite un cucchiaio d'olio, mescolate bene e ponete in frigorifero.
Preparate l'impasto: in una ciotola mescolate con una forchetta, olio e acqua, aggiungete il sale e le spezie, emulsionate bene. Unite la farina a cucchiaiate, lavorando con le mani, fino ad ottenere un impasto omogeneo ed elastico: avvolgetelo in un tovagliolo e ponetelo in frigorifero per 30'.
Preriscaldate il forno a 190°C, estraete dal frigorifero i peperoni e la pastella.
Stendete l'impasto a circa 1/2 cm di spessore e foderate una teglia unta in precedenza. Bucate la pasta con i rebbi di una forchetta per evitare che gonfi. Disponete le falde di peperone e versate uniformemente la pastella di ceci. Cuocete per 40'-45'.

9 commenti:

  1. Ma la pastella come si fa? :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ops!
      Uso la stessa che faccio quando preparo la farinata di ceci, e la preparo talmente tante volte che do per scontato che si autopubblichi la ricetta ;)
      Grazie della segnalazione, correggo!

      Elimina
    2. Ah ecco, si si avevo immaginato, infatti l'ho preparata così. È in forno che cuoce. Grazie, sembra bellissima anche la mia!! :)

      Elimina
    3. Ah sì. :)
      Era veramente buona.
      Grazie!

      Elimina
    4. Felicitaciones y gracias por tu blog y buena suerte para mantenerlo con vida durante muchos años !!
      voyance par mail gratuite

      Elimina
  2. Ciao! ehi che strana la farcia con la farina di ceci! alternativa ma merita sicuramente la prova! Brava!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' un legante utilissimo e perfetto sostituto delle uova, in preparazioni come questa :)

      Elimina
  3. Wow! Questo potrebbe essere un particolare dei blog più utili Abbiamo sempre arriviamo attraverso su questo argomento. Fondamentalmente Magnifico. Sono anche uno specialista in questo argomento quindi posso capire il vostro sforzo.

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...