Poker di laghi

 La scorsa è stata una domenica di pieno sole.
Una delle poche giornate veramente estive; l'aria era gonfia di profumi e dorata, il primo paio d'ore nel bosco ci ha scaldato i muscoli e rotto il fiato, lungo serpeggianti sentieri sempre più *ritti*.

Il titolo del post non è casuale: di laghi ne abbiamo visitati davvero quattro, sebbene in programma ci fosse soltanto il Lago Turchino, nell'Appennino Modenese. Ma, come la nostra saggia guida ha fatto notare, *il gruppo è quello giusto e possiamo anche deviare*.

Di buon'ora, partiti da Le Regine {poco prima dell'Abetone}, abbiamo toccato il Rifugio del Lago Nero, proseguito verso il Passo di Annibale e poi giù, a scoprire il Lago Torbido e poi il Turchino, dove ci siamo fermati per la sosta pranzo. Per il rientro abbiamo scelto di aggirare i Denti della Vecchia, arrivando sulla cima del Gomito, ridiscendendo per un meraviglioso belvedere fino al minuscolo Lago Piatto. Da lì in breve eravamo alle auto.

Fotograficamente però disattendo il titolo del post: tranne l'ultimo, tutti gli scatti che vedete sono dedicati ad uno straordinario Lago Torbido, eccezionalmente in piena grazie alla stagione di abbondanti piogge. Chi era con noi infatti, non lo vedeva così da più di vent'anni. Un evento davvero mozzafiato.


 A fare da sfondo la catena del Rondinaio...


 ... e del Rondinaio Lombardo.


Un'esperienza che custodiremo gelosamente.

{Ma il Lago Nero è sempre il Lago Nero ;)}

2 commenti:

  1. Bravo por tu blog !! Y sobre todo, gracias por el contenido que es siempre un placer !!
    Saludos
    Voyance

    RispondiElimina
  2. Ciao a tutti, hai fatto un ottimo lavoro. Non mancherò di digg e da parte mia suggerire ai miei amici. Sono fiducioso essi saranno beneficiato di questo sito web.

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...