Asparagina al basilico

Questa primavera l'asparagina l'ha fatta da padrona in questa cucina.

Solitamente la preparo al vapore, pochi minuti e poi sotto l'acqua ghiacciata, così che mantenga il suo bel verde brillante: eppure a fine stagione ho tentato l'esperimento, ispirandomi ad una ricetta tratta da un libretto* a cui voglio un gran bene. Mai avrei pensato al connubio asparagi-basilico, è da provare almeno una volta, fosse anche solo per uscire dal loop del raw asparagus ;)
Poi chissà, prima che questo vegetale sparisca definitivamente dai banchi del mercato vorrei tentare la versione crudista, chessò, in un'insalata frutta fresca+ frutta secca+ tanti semini ^^

Vi auguro un sereno martedì ♥


Asparagina al basilico

asparagina,1 piccolo mazzo
cipollotto fresco, 1 compresa la parte verde
basilico fresco

per la vinaigrette
miele di acacia, 1c
lime, il succo di 1
olio evo
aceto balsamico 1C
sale integrale

Pulite l'asparagina come di consueto, lasciate intatta la punta e tagliate digonalmente in pezzi di 3 cm la restante parte.
Affettate finemente il cipollotto e fatelo stufare in poco olio. Aggiungete l'asparagina e cuocete a fuoco basso per circa 10 minuti, allungando con acqua se necessario. Aggiungete le punte e terminate la cottura "al dente". Regolate di sale, unite le foglie di basilico spezzettate a mano, incoperchiate e lasciate a caldo.
In una ciotolina raccogliete il succo del lime, l'aceto, l'olio, il miele e un pizzico di sale. Emulsionate bene con una forchetta. In alternativa potete versare tutti gli ingredienti in un barattolino e scuotere qualche istante.
Condite l'asparagina con la vinaigrette e servite tiepida.

*Carla Barzanò, Yoga e dieta,  Tecniche Nuove, pag. 94

3 commenti:

  1. Ciao Wenny, è da un po' che non ti vengo a trovare! A dir la verità è un po' che non vado a trovare nessuno, viste le recenti vicissitudini :\
    Io quest'anno non posso proprio dire di aver fatto il pieno di asparagi, ma ancora la stagione non è finita e sono sempre in tempo a recuperare ;) io li provo col basilico e tu li provi crudi, eh?! ;)
    Bacioni!
    Peanut

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Peanut, il problema è il mio medesimo :/ oramai non conto più le volte che ho scritto *scusate l'assenza, adesso sarò più costante*; dunque ho smesso di farlo... :/
      Se questo sabato li trovo, giuro che tento l'asparago in insalata!
      Un abbraccio!

      Elimina
  2. Potrei anche dire che a volte ho imparato un sacco di cose su qualche blog.

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...