Stasera polenta. Our way!

"Stasera?"
"Mmm"
"Polenta?"
"Polenta, sì! Con?"

Più o meno è cominciata così. Molto semplicemente, e altrettanto semplicemente abbiamo trovato gli ingredienti giusti per caratterizzare un ingrediente che da noi va sempre forte. Ricordo che quest'autunno la preparammo *rossa*, insieme a dei galletti stufati... buonissima :)

Questa versione è decisamente più rustica, invernale e rinforzata: con le dosi di cui sotto si arriva in fondo per gola, perchè la sazietà arriva ben prima delle ultime ramaiolate {se poi fate come noi, che di consueto, ci mangiamo insalate o cruditè ad apertura pasto, vi fregate un po' da soli :)}. Se amate i piatti calducci, cremosi e filanti, questo fa proprio per voi: è amabile e capace di allentare i tempi della cena in maniera così confortevole che per noi sta diventando un must da preparare tutte le settimane {serata strudel, serata polenta, serata risotto...}.

Buona giornata d'inverno e... cercate di dedicare più tempo a quel che amate fare ♥


Polenta pasticciata con cavolo nero e scamorza affumicata
per due mangioni

cavolo nero 1/2 mazzo
aglio 1 spicchio
scamorza affumicata 180 g
farina di mais precotta 250 g
sale marino integrale
pepe nero da macinare al momento

Lavate bene le foglie del cavolo, eliminate la costa centrale e tagliatele a strisce di un paio di cm. Scaldate in una padella un cucchiaio di olio e fatevi dorare l'aglio, sbucciato e tagliato a metà {eliminate il germoglio se c'è}. Unite il cavolo {non scolato dall'acqua del secondo risciacquo}, mescolate e coprite. Dopo qualche minuto salate e pepate, se necessario aggiungete qualche cucchiaio d'acqua e stufate a fuoco basso finchè il cavolo non è tenero.
Affettate sottilmente la scamorza, tagliatela nuovamente per ottenere dei fiammiferi.
Portate a bollore 1,5 lt di acqua, salate e cuocete la polenta come indicato sulla confezione: il consiglio è lasciarla mooolto fluida, dato che raffreddandosi tenderà a rapprendersi. A un paio di minuti dalla fine aggiungete il cavolo e a fuoco spento la scamorza. Mescolate molto bene per far sciogliere il formaggio.
Pepate, date un'ultima mescolata e servite :)

7 commenti:

  1. eccomi!!! credo proprio che stasera la proverò! ho tutto, cavolo nero compreso. Ultimamente devo prodigarmi in ricette gluten e latticini free, quindi ometterò il formaggio, ma sarà buonissima!!! grazie!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contenta che ti incuriosisca, e spero che piacerà in famiglia :)
      Se piacerà... sarà assuefazione ;)

      Elimina
  2. Sono al lavoro e mi hanno spento il riscaldamento. Immagini quanto possa allettarmi una porzione di polenta? [Sì, sono le 16.39, ma non importa]

    Un bacione, Wenny bella.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Penso proprio che vada bene a tutte le ore. Qui non ci scandalizziamo di certo ;)

      Elimina
  3. Adoro il cavolo nero... ottima l'idea di metterlo con la polenta ... e la scamorza... filante! Super bontà!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Qui il cavolo nero spunt un po' dappertutto. Presto una nuova ricetta. Semplicissima, ma deliziosa ^^

      Elimina
  4. Ottimo articolo. Sono assolutamente d'accordo.

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...