nuove pagine si scrivono {o vecchie si leggono}

Ebbene sì, ecco che a distanza di settimane dall'ultimo post *rientro* a far due chiacchiere su *wennycara* :)

Come state? Sentita la primavera?
Io assolutamente sì: esco la mattina di casa in giacca {pesante} e sciarpona, via di passo svelto chè sennò a Ponte Vecchio ci arrivo congelata e quando esco, cinque e mezzo ore dopo, un caldo epocale, così come mi fanno già notare { :\ sappiate che li odio, è così} i turisti smanicati {anche se a parer mio se li chiamassimo nudisti andrebbe pressochè bene}.

Comunque, stante ciò, ho deciso di segregarmi in casa più che posso, perchè mica mi è passata, sono arrabbiatissima che l'inverno se ne sia già andato quindi ecco, devo abituarmi alla nuova stagione a piccole dosi, pena un esaurimento nervoso {mio ma sicuramente anche di chi mi sta accanto, so essere intrattabile :D}.
Mi sono fatta una tazza di caffè; grazie al cielo qui in casa fa freddo e di ciò sono felicissima, e ho scoperto... una cosa bellissima... chissà come ho fatto a non accorgermene prima.

Tre, e dico tre, scatoloni di vecchi libri.

O___O

Non sto più nella pelle, devo andare a scartare :)

Buon proseguo di settimana!

Due per tre

In questo paio d'immagini si riassumono le esperienze di questi ultimi giorni.

Figlie di coincidenze, chilometri, caffè, prati, sushi bar, arte moderna, polvere cemento e si spera niente di tossico, vetri rotti e caprioli che sfuggono leggeri.

Cla-clak.

Buona settimana d'inverno, da una padrona di casa che più incostante e spettinata di così non si può :)

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...