Passata di bietole al timo e salvia, versione veg per il WHB#356

Ricordo benissimo questa ricetta che vi proposi nel settembre di due anni fa. Quanto mi piacque, quanta nostalgia provo adesso: mi parla della casa di famiglia, quella con il giardino, di abitudini buone e semplici come il caffè prima della spesa al mercato, di due anni fa, insomma, un tempo passato che ho amato molto e che ha posto le basi per il mio presente.

Stamattina, leggendo i miei aggiornamenti, ho letto del Weekend Herb Blogging postato da Terry: già da tempo conoscevo quest'iniziativa e mi ha sempre incuriosito. Stamattina ho detto basta e ho deciso che era giunta l'ora di dare il mio contributo :)
Quale miglior ricetta di una passata *fresca d'autunno* e cosy, nei fatti e nella memoria? Per l'occasione l'ho rivisitata, e ve la propongo in versione veg: ma l'immagine è quella di quel giorno, e mi è davvero cara.
Un abbraccio, passate un buon lunedì. Anche se è piovoso, vi auguro che sia confortevole.


Passata di bietole al timo e salvia

bietole 3 bei mazzi
cipolla bianca una media
brodo vegetale 2 tazze
timo fresco qualche rametto
salvia secca un paio di foglie
olio evo
sale
pepe nero macinato al momento
labna  qb

Lavate bene le bietole, tagliatele le foglie in tre pezzi e i gambi a dadini.
Affettate ad anelli la cipolla e scaldatela dolcemente con un cucchiaio d'olio in una pentola molto capiente. Unite le bietole e girate, incoperchiate e lasciate che diminuiscano di volume. Aggiungete due tazze di brodo e acqua, se serve, fin quasi a coprire la verdura, chiudete con il coperchio e fate cuocere una decina di minuti. Passate tutto con il frullatore ad immersione, salate, pepate e unite le erbe aromatiche. Riportate a bollore e fate stringere il passato.
Togliete dal fuoco e lasciate intiepidire. 
Regolate se necessario con sale e pepe e erbe aromatiche e impiattate, aggiungendo un cucchiaio di labna a testa.


Le splendide persone del WHB:
*Terry, di Crumpets & co., che lo ospita questa settimana, in italiano ed inglese;
*Brii, di Briggishome, l'organizzatrice italiana;
*Kalyn, di Kalyn's kitchen, la fondatrice;
*Haalo, di Cook (almost) anything at least once, l'attuale organizzatrice.

E' un bel progetto, perchè non partecipare allora? :)
Questi i tempi da rispettare per spedire le ricette a Terry:

Domenica ore 16.00 (Helsinki)
Domenica ore 18.00 (Roma)
Domenica ore 17.00 (Londra)
Domenica ore 15.00 (Utah)
Lunedì ore 9.00 (Melbourne)

11 commenti:

  1. Grazie tesoro!!! ...sono felicissima tu abbia partecipato! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io e non sai quanto. Cercherò di partecipare il più possibile :)
      Buona giornata!

      Elimina
  2. anche a me capita di rivedere i vecchi post e avere dei tuffi al cuore. E' uno degli aspetti positivi di scrivere un diario di viaggio, che poi si svolga in cucina è relativo :)

    Finalmente ho scoperto il significato di quell'acronimo!

    Bacio

    ELvira

    PS: posso chiederti di cambiare il link all'indirizzo nuovo, quando puoi?? Grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quanto hai ragione :)
      Il link è già aggiornato, grazie della mail!
      Un bacione

      Elimina
  3. Anche da noi é tempo di salvia ;-)
    Ci abbiamo aromatizzato un risotto delizioso con la zucca.
    Baci ficoeuva

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, mi piace l'idea di utilizzarla insieme alla zucca :)
      Baci, buona giornata!

      Elimina
  4. Bellissima ricetta, che terrò presente perchè dall'anno scorso mi sono innamorata di vellutate, cremme, passati....
    Claudette

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se sei innamorata devi davvero provarla. E ti consiglio anche la versione *vellutata* di due anni fa :)

      Elimina
  5. Ciao Wenny, arrivo in ritardo per il commento ma questa volta sono felice che non mi hai preceduto con un tuo aggiornamento proprio per riuscire a lasciarti un cenno del mio passaggio.
    Sono a "cartoni animati" con il pc e quindi riesco poco ad essere presente per commenti e nuovi post ma non mi sfugge niente.
    La bieta è una di quelle verdure che, leggendo il libretto che ti ho indicato, ben si incastrerebbe nella mia dieta e, vuoi per la lunga procedura di lavaggio, la evito pur adorandola. Con questa tua vellutata mi hai ricordato di darle una chance..
    Una buona notte tesorina..
    sissa

    RispondiElimina
  6. Benvenuta al WHB cara!
    Che bell'inizio, amo moltissimo le cremine e amo ancora di più le storie intorno le ricette postate.
    Spero che tu abbia tempo partecipare ancora.
    A presto
    baciusss
    brii

    RispondiElimina
  7. Cercando delle ricette vegane trovai questa e siccome io sono vegana da molto tempo, non potevo fare a meno che segnarmela e cosi fece ,preparai la ricetta e se devo dire la verità è una ricetta stupenda . Un abbraccio

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...