Una colazione confortevole, una torta al cacao con fragole ed ananas fresco

Come dite?
Basta torte? 
Basta torte al cacao? 
Basta torte al cacao e fragole? 
Beh, oddio, in effetti potrei anche decidermi a proporre qualcosa di diverso, chessò, magari un salato, almeno andiamo sul sicuro? Però sapete, c'è qualcosa che depone a mio favore :)

Innanzitutto l'assoluta necessità di poter contare su una colazione casalinga tutte le mattine tutte: è almeno un paio di mesi che punto la sveglia alle 6*30 {poi vi racconterò diffusamente :)} per esser pronta ad uscire di casa alle 7*15: ci credete se vi dico che minimo una mezz'ora è dedicata a torta e caffellatte? 
Giuro, è proprio così: se qualcuno mi turba quest'equilibrio è finita, e ne risentirò per tutta la giornata {sob, già}. E quanto di peggio possa esserci è aprire la credenza e realizzare che no, niente torta, neanche un briciolino quindidevibuttartisuibiscottisecchichenaturalmentenonhaifattotu!

Allora ho imparato a giocare d'anticipo, dunque torte, torte, torte. 
A prima vista ed ad una prima letta questa qui ricorda in maniera impressionante la precedente, ma le differenze ci sono ;)
La maggiore riguarda indubbiamente la consistenza: la precedente richiama da vicino la nostra schiacciata alla fiorentina, con qualche punta morbida dovuta alla frutta, in questa qui invece, complice la scelta di uno stampo ampio e dunque di un'altezza finale modesta, è decisamente più fondente, praticamente un cuore mobidissimo tra due strati friabili, appena croccanti. La frutta naturalmente è parte importante del composto, in generale comunque più dolce {ma assolutamente non stucchevole o artificiale, ecco}.
Insomma, vi consiglio di provare entrambe. Perchè credo che estate non significhi basta torte al cioccolato ;)

Buon fine settimana di primavera!

Torta al cacao con fragole e ananas
per uno stampo con  ø 28 cm

uova di galline felici e razzolanti nell'erbetta {o codice 0, naturalmente!} 2
zucchero scuro 140 g
farina 0 macinata a pietra 300 g
lievito 6 g
cacao amaro di quello buono 1C
olio evo molto leggero 3/4 di bicchiere
fragole, possibilmente lucane,  una decina, tagliate a piccoli pezzi
fette d'ananas fresco 5, detorsolate e tagliate a piccoli ventagli
latte intero 1 bicchiere circa

Preriscaldate il forno a 180°C, imburrate ed infarinate lo stampo.
In una ciotola capiente setacciate insieme la farina, il cacao ed il lievito. 
In un'altra ciotola lavorate fino ad ottenere un composto cremoso le uova con lo zucchero; incorporate poco a poco la farina setacciata con il cacao ed il lievito e poi a filo l'olio. Mescolate bene, ed aggiungete tanto latte quanto basta a rendere l'impasto abbastanza fluido {procedete *a cucchiaiate*}. Unite le fragole e l'ananas e mescolate con delicatezza. Versate il tutto nello stampo, infornate e cuocete per 45' {fate la prova stecchino prima di sfornare!}.

4 commenti:

  1. Che dici!! A me va bene tutto! Fiori, passeggiate, torte e ancora torte! L'importante è leggerti e confortasi con le tue belle foto! Sono proprio curiosa di saggiare che effetto mi fa la fragola col cacao...... (Sicura vero????)
    Fantastica questa serie di aggiornamenti, faccio fatica a starti a passo coi tempi, ma ci sono!!
    Buon week end di primavera a te :*
    Sissa

    RispondiElimina
  2. Il tempo per la colazione è sacro e da l'inizio giusto alla giornata!!! Ti credo eccome. E quando non devo andar al lavoro o lavoro al pomeriggio per me dura anche più di mezz'ora!!! Altra torta da provare... No problem se le fragole e cacao si ripetono... Se stan bene assieme lasciamole fare ;)

    RispondiElimina
  3. Ciao, che trio particolare di ingredienti per questa torta! O meglio, quello che fa la differenza è proprio l'ananas...un tocco di freschezza e leggerezza che vediamo molto bene!
    Bravissima.
    baci baci

    RispondiElimina
  4. @la sissa @Terry @Manuela e Silvia

    grazie ragazze!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...