{flowery monday.47}


Stamattina faceva un gran freddo.
Da dietro i finestrini dell'autobus, appena usciti dalla città, guardavo aprirsi e scorrere i prati coperti dalla brina, e sprofondavo nella lana della mia sciarpa.

E pensavo, pensavo a quanto mi piacerebbe partire così, improvvisamente ed inaspettatamente, una mattina a caso, una mattina che potrebbe assomigliare a questa che stiamo vivendo. Destinazione improvvisata, compagnia improvvisata ma solo per metà, anzi, quasi per niente, perchè gira che ti rigiro sceglierei le persone più vicine, o quelle che comunque so essere adattissime :)

Un volo, una traversata via treno, no niente autostop, preferirei immergermi *nell'atmosfera del viaggio*, perchè appartengo a quella schiera che considera il tempo impiegato a spostarsi come parte fondamentale di un'esperienza fuori casa.

Un *nuovomondo* che aspetta soltanto di essere attraversato e vissuto.

Buona settimana d'inverno :)

3 commenti:

  1. Sai quante volte ho giocato al tuo gioco? Non per niente sono un'agente di viaggio. Ma l'idea di potermi alzare una mattina, salire in macchina con il solo passaporto in tasca e dirigermi al più vicino aeroporto per prendere il primo volo in partenza (random, senza decidere, qualsiasi cosa va bene) per una follia momentanea, mi piace assai e assai e forse un giorno non troppo lontano lo faro! Ti abbraccio, Pat

    RispondiElimina
  2. CHE SEPTTACOLO QUESTA FOTO!!!davvero complimenti per il blog ;) passerò presto! un bacio
    vale

    RispondiElimina
  3. Questa foto è meravigliosa! E le tue parole che la accompagnano mi hanno fatto sognare! Che bello osservare la campagna la mattina immersa nella nebbia e impreziosita dalla brina che scintilla sotto i raggi del sole, è così poetica! Buon lunedì mia cara!

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...