Frolla al gelsomino con crema semplice e frutti di bosco sciroppati

frolla al gelsomino con crema semplice e frutti di bosco sciroppati
Quando ho letto il post di Francesca sono rimasta scioccata. Sì, proprio scioccata.
Non chiedetemi il motivo ma andate da lei e rendetevene conto attraverso le sue parole, chè sono le più appropriate.
Voglio soltanto esprimere la mia solidarietà al suo pensiero, e partecipare attivamente alla Festa del gelsomino, *fiore sovversivo*, da lei indetta.

Partecipate anche voi? Prendete un tè e diffondete la notizia ;)

Bocconcini di cannellini al peperoncino e chermoula

bocconcini di cannellini al peperoncino e chermoula
"Che fortuna il 4", pensava mentre frugava in borsa alla ricerca della chiave del portone. Dalla fermata dell'autobus le sarebbe bastato attraversare la strada e scendere una decina di scalini, per  poter  finalmente  chiudere fuori la stanchezza di una mattinata storta. Abbandonò in tutta fretta le sneaker gialle sotto l'attaccapanni, e si dispose a prepararsi il pranzo. Non le era necessario studiare il contenuto del frigorifero,  perchè quando rincasava in situazioni come quella in cui era le bastavano le certezze della dispensa. 
La risposta, goduriosissima, poteva essere una soltanto: polpette.

Fagiolini marinati alla senape ed erbe aromatiche

fagiolini marinati {jamie oliver}
Tutti, ma proprio tutti, conoscete la mia sviscerata passione per la spesa fatta al mercato. Ne ho parlato mille e mille volte, sempre tessendo le lodi del mio personale mercatino nonchè del mio fidato ortolano.
Eppure può capitare che una volta a casa abbia bisogno di una botta d'entusiasmo, di un aiutino, perchè proprio *non ho la più pallida idea di come cucinare questi fagiolini*: generalmente in queste situazioni ho poca voglia di sperimentare seguendo il mio istinto e preferisco affidarmi a nomi certi, soprattutto se di lì a qualche ora devo mettere a tavola ospiti {sì, è detto in maniera brutale, ma quantomeno rende l'idea}.

{flower monday.37}

lilla
Ditemi un pò: capita anche a voi di avere a portata di mano, nella vostra città, perle di bellezza che per un motivo o per un altro non avete mai conosciuto, visitato, attraversato... di cui insomma non avete mai goduto?

A me è capitato ieri con il Giardino delle Rose: ebbene sì, non ci ero mai stata, e l'ho trovato un'autentica rivelazione.
Un caleidoscopio di colori, profumi e forme indescrivibile e che lascio manifestarsi a voi attraverso queste fotografie, non sarei capace di rendergli giustizia in altra maniera, se non consigliandovi di visitarlo assolutamente se capitate nei dintorni di Firenze. E se avete in programma una gita da queste parti affrettatevi: il Giardino resterà aperto soltanto fino al 30 giugno.

Un abbraccio e buon lunedì.

{this moment.16}

aspettando l'estate {notte a Le murate}


{this moment} - A new semi-regular Friday ritual I've been thinking about. A single photo - no words - capturing a moment from the week. A simple, special, extraordinary moment. A moment I want to pause, savor and remember.

Carrot pudding

stefano arturi's carrot pudding
Sono felice, felicissima.
Due sere fa, vuoi per questo o vuoi per quello, di ragioni ne posso trovare mille, mi sono messa a cucinare, con il dichiarato intento di pubblicare sul blog quanto avrei infornato. Ero allegra, motivata, per nulla spaventata all'idea di dover pesare decine di ingredienti e lavare poi ciotole ciotoline spatole fruste e quant'altro. Guarda strano però, dal libro che mi stava chiamando dalla libreria mi sono andata a cercare la ricetta più semplice in assoluto, sia quanto a composizione che procedimento e cottura. Evidentemente il mio buonsenso ha avuto la meglio sull'entusiasmo dell'ispirazione, che pure ha saputo districarsi bene in ogni passaggio e movimento, rimanendo soddisfatta e compiaciuta da quanto era riuscita a concretizzare.
Quanto a questo pudding, c'è poco da dire: è semplicemente perfetto.

{flower monday.36}

ciliegio
Ci ho pensato mentre mi accingevo a scrivere il post.
Quest'anno, i *flower monday* primaverili sono ben diversi dai fratelli della stagione precedente: sono ciliegi, meli, erbe spontanee o piantine di serra trasferite nelle fioriere della città, mentre in passato vi ho mostrato il mio giardino e tutti i suoi abitanti, che, per la cronaca, sta benissimo. Una vera esplosione insomma, dal mio *intorno di mondo* verso svariate direzioni, ognuna delle quali si è lasciata scoprire in tutta la sua bellezza.
E questo mio girovagare spero che continui a portarvi immagini che sappiano rendere sereno il vostro lunedì.
Buona settimana!

{flower monday}

Mi piacciono sempre, specie in primavera

ramo di melo

*ascoltare i giovani merli cantare fino a sera, nascosti tra i rami dell'albero di cachi;
*passeggiare sul lastricato del parco con le ballerine;
*seguire un nuovo sentiero ed arrivare in cima al monte, piazzare il cavalletto e cominciare a scattare;
*ordinare e condividere una pizza con vecchi e nuovi amici sul terrazzino della pizzeria più buona di Firenze;
*raccogliere le erbe di campo e farne tortelli e frittate;
*godere del tramonto attraverso la finestra di camera lasciata aperta, un buon libro sulle ginocchia;
*scegliere un nuovo foulard per riporre la sciarpona di lana senza rinunciare a qualcosa che abbracci il collo;
*portare i pantaloni capri bianchi;
*mettere spesso gli occhialoni e ripensare a quando li indossava la mia mamma da giovane;
*preparare il clafoutis di ciliegie, lasciando i noccioli, dicendomi ogni volta che è proprio vero che si sente il profumo delle mandorle;

{Just One Season: Spring.1}

primavera
E' dall'estate scorsa che non dò il mio contributo a questa bella iniziativa di Ester, per cui ogni giovedì viene postata una o più immagini della stagione in corso. Dovrei parteciparvi più spesso: non è bellissimo poter aprire delle finestre e vedere la medesima stagione in più parti del mondo?

{flower monday.35} ed una novità

muro in fiore
Buongiorno!
Per me, questo è un lunedì particolarmente luminoso: mi cullo ancora nel ricordo di ieri, una giornata intensa, ricca di divertimento e di soddisfazioni. 
La domenica appena passata infatti, ha visto Firenze scenario di una grande manifestazione pubblica giunta oramai alla sua 39^ edizione, Guarda Firenze. 4000 gli iscritti ufficiali per una grande festa sportiva, che raccoglieva in sè specialità diverse quali la maratona classica di 10 km ed il fitwalking, passando per la mini maratona riservata ai bambini.
Ed io? Ho corso? Ma nooo, ci mancherebbe :)
 
Insieme al mio gruppo di fotografia ero tra i fotografi ufficiali della manifestazione, non vi dico l'emozione :)
Se vi va, trovate tutte le immagini sul sito di Firenze Atletica: le mie sono un pò sparse, ma si concentrano nelle ultime pagine {72-76}. Un'altra piccola novità della mia vita che sento di voler condividere con tutti voi.

Un abbraccio!

P.S.: per avere conferma dell'autore della fotografia basta ingrandire l'immagine: sotto è presente il coyright

{flower monday}

Gustoshop in fiore {#1}

!!! {Questo post è già stato pubblicato un paio di mesi fa. Lo ripropongo in quanto la ricetta partecipa ad un nuovo contest}!!!

Tortelli dei campi al profumo di limone e nepitella con cranberries canditi
Pensare e scrivere questa ricetta è stato come guardarsi allo specchio ed iniziare a raccontarsi. Non mi vergogno di dire che è stato semplice e naturale, perchè alla fine è così che sono io.

Il punto di partenza, il la della composizione, l'ho trovato senza esitazione alcuna in uno dei piatti forti della mia terra toscana: i tortelli. Li ho considerati uno scrigno adeguato a racchiudere la mia filosofia in cucina, quella che spesso sintetizzo in *vado a fare la spesa nei campi*, e che si traduce in parole come rispetto della stagionalità, chilometro zero, sostegno delle agricolture biodinamiche e locali, consumo consapevole.

wennycara, Donna sul Web

Benritrovati!
Quasi non ci credo, sto scrivendo un post due giorni dopo il precedente. Che ritmo ;)

Ecco qui la prima delle novità che vi avevo preannunciato: da oggi inizia la mia collaborazione con il portale d'informazione Donne sul Web, che, cito la presentazione ufficiale che ne sè stata fatta*, "è dedicato al mondo della donna a 360°, ovvero al suo lavoro quotidiano, ai suoi interessi, ai suoi affetti e alle sue passioni. Un prodotto che, in altri termini, mira a mettere in luce quanto c'è di buono e fecondo nella vita quotidiana dell'intero universo femminile", ed ancora "l'obiettivo (...) è quello di creare uno spazio di pubblica utilità dove promuovere la partecipazione attiva delle donne di tutte le età. Uno "Spazio Virtuale Utile" dove le donne trovano servizi che coincidano con i loro interessi e le loro esigenze oltre a stimolare un nuovo approccio al mondo digitale. Il progetto punta a costruire una vera e propria community (...)".
Naturalmente il mio contributo riguarda la sezione cucina: ad inaugurare questo matrimonio ci pensa una mia vecchia ricetta, quella degli sformatini tiepidi di carciofi. Mi raggiungete di là?


A presto, e grazie del vostro supporto, siete magnifici :)



*leggi qui

{flower monday.34}

giardino
Un abbraccio grande.
Spero di cuore che abbiate ancora un pizzico di pazienza e che continuiate ad aspettare fiduciosi: sono in arrivo diverse novità qui su *wennycara* e non vedo l'ora di farvene partecipi.

Buon inizio settimana!


{flower monday}

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...