Fagioli alla casareccia

Proprio non so spiegarmi perchè questo povero post abbia giaciuto nel buio polveroso della cartella *Documenti* per tanto tempo. 
Forse... ahhh sì, *forse* avrei dovuto pubblicarlo nell'ambito di non ricordo quale progetto *libresco*, ma tant'è, credo che sia arrivato il suo momento di gloria. Ieri sono rientrata con una sacchettata di bei borlotti freschi, bianchi e rosa dalla buccia elastica, e mentre li sgranavo riandavo con la memoria a questa ricetta del buon Jamie: come non cucinarli alla sua maniera, e condividerla con voi?

Il procedimento è semplice quanto curioso, pasticcione qb a riprova della propria paternità e tanto, tanto gratificante. Al palato poi, certamente, ma anche alle mani al naso e agli occhi. A me le ricette del Jamie divertono: mi piace farle per il risultato, certamente, ma anche soltanto *per il gusto* di farle :)

Insomma, ecco qui una trascrizione veloce, in realtà una versione leggermente modificata. Quando potete però, acquistate La mia cucina naturale: a mio parere, tutti i libri di Oliver meritano e sono piccoli grandi affari. Anche se di cucina vi interessate poco o vi ritenete delle schiappe: riuscirà sicuramente a strapparvi una grassa risata, ne sono certa.

Gli umili fagioli alla casareccia*

fagioli borlotti freschi al netto degli scarti 300 g
aglio 3 spicchi {non sbucciati}
timo, rosmarino, alloro freschi un mazzetto abbondante
sedano un gambo mondato
patata 1 piccolina, mondata e tagliata a metà
pomodorini ciliegia 2
olio evo 3C
aceto di mele
prezzemolo fresco tritato qb

Ponete i fagioli in una pentola dal fondo spesso e con i bordi alti, aggiungete l'aglio, le erbe aromatiche, la patata, il sedano ed i pomodori. Mescolate con le mani, coprite d'acqua e portate lentamente a bollore. Incoperchiate e cuocete dolcemente per 40' {controllare prima di spengere!}.
Quando i fagioli sono pronti, scolateli *tenendo da parte l'acqua di cottura!*, togliete tutte le verdure e le erbe, rimetteteli in pentola e coprite fino a metà con la loro acqua.
Pelate gli spicchi d'aglio e metteteli in una ciotola con i pomodori e la patata. Schiacciateli bene con una forchetta e rimetteteli in pentola con i fagioli. Condite bene con sale, pepe, olio evo e un poco di aceto. Aggiungete il prezzemolo, mescolate e servite.

*Jamie Oliver, La mia cucina naturale, Tea Edizioni, Milano, 2008, pagg. 124-125.

12 commenti:

  1. Ecco è proprio un piatto che mi servirebbe :-) ed il libro me lo faccio regalare per il mio compleanno è già nella lista dei desideri :-)
    Un abbraccio dalla tua amica "panciuta":-)

    RispondiElimina
  2. troppo buona questa ricetta!!!

    RispondiElimina
  3. Dire che adoro i fagioli e dire poco!!! ottimi così caserecci,aromatici e gustosi!!!

    RispondiElimina
  4. uhm, me gusta!
    proprio stasera siamo rientrati nella casa sull'Etna e fa un bel tempo fresco fresco ... ci starebbe proprio bene una zuppa di fagioli; invece stranamente cucina il marito: uova sode e insalata, è il massimo che vuole fare!
    il libro non lo conoscevo, lo cercherò!
    ciao cara!

    RispondiElimina
  5. Bello pasticciare con le mani, sono cialtrona q.b. per questo genere di cose anche se poi finisce che inzacchero tutta la cucina e pulire è l'aspetto che meno soffro.
    Buona l'idea che ci offri, coi legumi vado molto d'accordo!
    La tovaglietta non è passata inosservata sai..........
    Notte cara!
    Sissa

    RispondiElimina
  6. Fagioli, cibo povero ma per me divino e qui in Toscana, poi, son così buoni!
    Quanto al nostro Jamie Oliver, come non trovarlo irresistibile, col suo stile impetuoso, entusiasta, debordante? Mi sa che prima o poi il librone finirà nelle mie mani...
    Tanti baci Wenny!

    RispondiElimina
  7. La composizione è stupenda e l'aspetto è davvero invitante e appetitoso :)

    RispondiElimina
  8. di tutti i suoi libri è quello che preferisco...
    la foto poi è molto bella, la tovaglietta, il piatto e il contenuto di questo!
    ciao :)

    RispondiElimina
  9. Non ho ancora comprato quel libro ma questi borlotti non aspetto certo a farli perchè hanno un aspetto così invitante...rustici, pasticciati e tremendamente gustosi!

    RispondiElimina
  10. lo ho appena preso su amazon in supersconto :D è pieno di ricette belle, interessanti e divertenti come questa... il prossimo sarà quello tratto dalla serie Jamie in 30 minuti, aspetto solo che facciano la versione in italiano, hai ragione sono un bell'investimento!

    RispondiElimina
  11. Pensa che lo seguo sempre Jemie Oliver quando lo incrocio sul mio zapping di sky ma non ho mai provato a fare una ricetta; hai ragione nel dire che quando cucina lui sembra divertirsi un sacco ..se poi mi dici che effettivamente è così devo dirti che mi piacerebbe proprio provare! Un bacione Wenny e benritrovata!

    RispondiElimina
  12. adoro quel libro :)
    e grazie dunque per aver ri-proposto questa ricetta che copierò spudoratamente.
    un abbraccio cara, e bentrovata!

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...