Insalata di rucola, ciliegie selvatiche e caciotta di capra

E' raro, ma a volte succede anche a me di giocare con ingredienti che non si incontrerebbero mai nella loro vita, neanche come compagni di banco al mercato settimanale.
Da lì proviene soltanto uno dell'improbabile trio che vi propongo oggi: la rucolina, fresca fresca e a km 0, come il cielo comanda.
Le ciliegie, manco a dirlo, sono un graditissimo regalo del nostro *vicino di montagna*, così {beh, regalo mica tanto...} come la caciottina, un tesoretto scucito ad una coppia di pastori che vivono in un paesino semi abbandonato-disabitato-sicuramente arroccato nei paraggi {questa è un'altra storia, bella, che credo racconterò}.
Essendo un'insalata, la preparazione sfiora il banale, ma vi lascio comunque l'appunto del procedimento che ho seguito io.
A me è piaciuta moltissimo: come mi ero immaginata, i sapori, così diversi e contrastanti, si sono organizzati da soli dando vita ad un insieme piacevole e ricco di contrappunti: il pungente amaro della rucola, l'aspro-dolciastro delle ciliegie e il sapido della caciotta, tutto legato a meraviglia da della buona {ottima} senape. Va da sè che se sono di scarsa qualità i prodotti viene fuori un gran pastrocchio :)

Insalata di rucola, ciliegie selvatiche e caciotta di capra
ingredienti per uno

rucola un mazzetto
ciliegie selvatiche una manciata
caciotta di capra una fetta alta 1/2 cm
semi di sesamo qb
senape di Digione 1/2 c
olio evo

Lavate bene la rucola e le ciliegie, quest'ultime intere e col picciolo, altrimenti assorbiranno acqua.
Tagliatele a metà ed estraete il nocciolo; sbucciate la fetta di caciotta, tagliatela a listarelle di 1/2 cm e poi di nuovo in diagonale.
Riunite gli ingredienti in una ciotolina e mescolate delicatamente.
In un padellino tostate i semi di sesamo, unite un cucchiaino d'olio e la senape. Scaldate leggermente perchè la salsa si fluidifichi e versate immediatamente sull'insalata {nessun bisogno di sale: basta il formaggio}.

{grazie Silvia ;)}

22 commenti:

  1. Un'insalata raffinata e fresca, vero toccasna per far fronte a queste calure.

    RispondiElimina
  2. Mi piace, bellissima insalata con tutti ingredienti freschi e genuini.

    RispondiElimina
  3. Ohmmamma, ma lo sai che mi hai suggerito un'idea non brillante, bensì geniale? Cioè, ovviamente riveduta e corretta con quello che offre il frigorifero, ma forse ci può stare, sai? Faccio un check su foodpairing!

    RispondiElimina
  4. Una ricetta strepitosa che invidio moltissimo per la freschezza e qualità degli ingredienti reperiti. veramente un'idea bellissima e molto ben presentata. Un abbraccio, Pat

    RispondiElimina
  5. Mi attira incredibilmente...
    Senti, ma le ciliegie selvatiche cosa hanno di diverso rispetto alle cuginette più "classiche"?
    Buona serata cara Wenny!

    RispondiElimina
  6. oh! :)
    che delizia!
    lo scampolino si sposa a meraviglia col contenuto di questo post e con il tuo piatto di oggi! (p.s. che cara che sei) Adoro gli abbinamenti frutta/ortaggi e questo è sicuramente da provare!
    ciao!
    Sissa

    RispondiElimina
  7. eh sì la qualità dei prodotti è fondamentale :)

    RispondiElimina
  8. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  9. Non sai quanto mi incuriosiscono le ciliegie selvatiche ....

    RispondiElimina
  10. QUesti prodotti sani e geniuni devono essere deliziosi...e chissà che buona dev'essere questa insalatina, ricca di sapori e ingredienti contrastanti ma che sembrano sposarsi alla perfezione...da provare!!! Compliemnti per l'originalità!

    RispondiElimina
  11. Piatto interessante, gustoso ma leggero e salutare per contrastare queste temperature eccessive :)

    RispondiElimina
  12. questa è la stagione in cui io mangerei solo insalate...e ogni nuova idea è benvenuta!

    RispondiElimina
  13. Questa foto è estate allo stato puro e il palato e gli occhi ne sono deliziati!

    RispondiElimina
  14. buona! geniale ... da provare subito, devo mettermi in cerca delle ciliegine selvatiche...

    RispondiElimina
  15. @Onde99: fammi sapere poi, ti prego!

    @la sissa: perdonami, devo scriverti!

    @Carolina: sono più piccole, rosate-arancio-giallette e decisamente meno dolci {ed hanno un nocciolo piccolino e pressochè sferico} :)

    RispondiElimina
  16. Quanto sarà bella questa insalata!
    E che gola mi fa :-)

    RispondiElimina
  17. è un insieme strano ma piacevole. mi piaccioni i sapori un po cosi

    RispondiElimina
  18. Mi piacerebbe tantissimo quest'insalata, ma purtroppo qua la cacciotta non si trova.. Invece la rucola cresce proprio sul poggiolo :)

    RispondiElimina
  19. @Ellemme: la rucola che cresce sul poggiolo? Che immagine bellissima!

    RispondiElimina
  20. Che meraviglia quest'insalata!! Veramente sfiziosa....

    RispondiElimina
  21. credo proprio che la preparerò per questa sera! ho ospiti esigenti e mi sembra faccia al caso loro! :)
    bella, bella!

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...