{a bit of everything}

taste6


taste6b

tastee

tastef

taste6c

taste6d

15 commenti:

  1. bellissime foto, complimenti!

    RispondiElimina
  2. Ooohhh! Ci sei andata? Io ero in montagna, mi è spiaciuto un sacco non esserci...

    RispondiElimina
  3. Uuuuh! Li conosco i piatti della seconda e della terza foto...!
    E sono rimasta basita prendendoli in mano vedendo che sono in resina!
    Bellissima location, accidenti...

    RispondiElimina
  4. Mi domandavo proprio se ci saresti satat :) bellissime foto così come quel servizio di piatti...
    Un bacione e buona settimana

    RispondiElimina
  5. E???
    Bello/brutto, pollice in sù/pollice in giù, sì/no, positivo/negativo? Ti prego raccontamelo un po' anche tu... Il tuo parere mi interessa tantissimo...

    RispondiElimina
  6. Ci volevo andare anch'io, mannaggia!
    E invece sono malaticcia e acciaccata, sgrunt!
    Bellissimi quei piatti azzurri e bellissime le luci e l'atmosfera e bravissima tu, ovviamente, e generosa - come al solito - nel condividere con noi pezzetti di vita.
    Tanti baci!

    RispondiElimina
  7. Wow cosa mi sono persa..per fortuna c'è il tuo fantastico reportage!
    Buon Lunedì
    Aina

    RispondiElimina
  8. Ciao Saretta,
    mi unisco a Carolina: com'è stato bello/brutto? Bellissime foto come sempre:))
    Bacione

    RispondiElimina
  9. @Laura: ti ringrazio :)

    @Onde99: beh, anche la montagna non dev'esser stata male ;)

    @Tiz: fa un certo effetto, vero? Prenderli su con forza ed accorgersi che sono leggerissimi!

    @Nepitella: e dire che ho rischiato di non arrivarci. Abbiamo fatto le corse!
    Bacioni a te

    @Carolina: uhmmm...
    Ti ricordi, l'anno scorso l'ho decapitato :)
    La premessa da fare è, come dicevo a Martina, che noi siamo entrati abbastanza tardi, alle 18:30 {considera che le 20:30 è l'orario di chiusura formale ma alle 20 tutti gli operatori chiudono gli stand}: ovviamente dunque c'era un discreto caos, ma ti dirò, credevo peggio :)
    L'organizzazione spaziale era molto buona: stranamente {per noi in Italia} biglietteria e guardaroba hanno funzionato {tranne che per gli ombrelli, spariti}, e le corsie monotematiche sono state davvero vincenti {arredo-salumi-formaggi-vino-birra etc}, quanto alla qualità, non si discute: era tutto decisamente ottimo, al di sopra di quanto mi aspettassi. In conclusione pollice su {quel che mi ha infastidito è stata la maleducazione di tanti visitatori -quelli che snobbano gli stuzzicadenti, che infilano le maniche negli assaggi, che ti pestano, etc, ma su questo cosa si può fare?}.
    Sarebbe bello se il prossimo anno ci andassimo insieme!
    Baci

    @Duck: ecco, l'atmosfera: la stazione Leopolda è una risorsa davvero eccellente, forse sottovalutata da tanti. Gli organizzatori di taste l'hanno saputa gestire più che bene.
    Ciao!

    @Aina: ero partita con l'idea di fotografare di più, ma sai... un assaggio tira l'altro {e quando ho preso in mano il calice... addio Nikon}!

    RispondiElimina
  10. @Oxana: scusa, mi eri scappata! Fortuna che ho già risposto :)

    RispondiElimina
  11. Piacerebbe anche a me. Sì, molto volentieri. :)
    L'educazione purtroppo è cosa rara ormai...
    Grazie per esserti soffermata a raccontarmi.
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  12. ..sì sì, grazie del reportage, così almeno chi non è potuto esserci ha avuto almeno occasione di rendersi un pochino conto -attraverso il tuo lungimirante obiettivo- di com'è stata l'esposizione al salone.
    Ciao,
    Sissa

    RispondiElimina
  13. Che splendide immagini!!! Baci

    RispondiElimina
  14. Anch'io come Carolina, ero curiosa di conoscere le tue impressioni ....

    RispondiElimina
  15. Bellissimo questo reportage, grazie per il giretto virtuale ;-)

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...