Frittata al forno con porri e patate al pesto

frittata al forno con porri e patate al pesto
Il mio incontro con la frittata al forno lo devo a lei.
Serve dire che me ne sono innamorata? è tanto soffice da farmi ricordare un soufflè, ma a dispetto di questo e di tutto il parentame suo, è semplice da preparare e leggera, uno di quei piatti che si fannò da sè, caratteristica che li rende congeniali per la cena di un qualunque giorno lavorativo.

Mi rendo conto che questa sia la seconda ricetta consecutiva a base di patate&porri: abbiate fiducia, fanno sempre comodo dei suggerimenti su come utilizzarli; a me, poi, che questi ortaggi piacciono moltissimo, non potrebbero proprio diventare stucchevoli (ma sono un caso particolare. Sarei felicissima di farmi 4 cene su 7 con zuppette a base unicamente di aglio o di cipolla). Quindi trovo nella norma questa mia affezione per la frittata al forno: ho contagiato anche la metà, che, percependo da subito il loop nel quale sarebbe potuto cadere dopo il primo boccone e avendo a cuore la sua salute, mi ha chiesto: *ma secondo te, c'è verso di farla vegana?*

:D

Buon fine settimana.


Frittata al forno con porri, patate e pesto

uova codice 0 2
patate 2 piccole
porro 1
pecorino fresco di Pienza una fetta alta un dito
mandorle spellate 6
prezzemolo le foglie di un mazzetto
aglio 1 spicchio
olio evo 
sale 
pepe nero

Preriscaldate il forno a 200°C, ungete una pirofila.
Lavate gli ortaggi; sbucciate e riducete a dadini la patata, tagliate il porro a julienne. Cuoceteli al vapore qualche minuto, soltanto per ammorbidirli.
Preparate il pesto: nel mortaio o nel mixer, lavorate le foglie di prezzemolo, l'aglio e le mandorle, unite un paio di cucchiai d'olio evo a filo e salate. Sbattete le uova quel tanto che basta perchè l'albume si mescoli al tuorlo, unite il pecorino tagliato a piccoli dadi. Aggiungete le verdure ed il pesto e mescolate bene per amalgamare il tutto. Trasferite nella pirofila ed infornate per 20'.

20 commenti:

  1. Ottima questa frittata: al forno ci sembra riuscire molto meglio e con un sapore quasi dolce per porri e mandorle!
    bellissima idea!
    baci baci

    RispondiElimina
  2. Una frittata vegana la vedo un po' dura, ma la Wenny è magica... Quindi, tutto è possibile nella sua cucina! :)

    Io non ho mai fatto una frittata al forno, ma credo proprio che sia venuto il momento di provare.
    Un abbraccio e buon weekend!

    ps: oh che bello il tempo da queste parti! :)

    RispondiElimina
  3. Devo pensarci su, ma secondo me il verso di farla vegana c'è, sai? In fondo io faccio le crèpes vegane e il dolce più soffice e umido del mondo vegano, quindi forse, facendo un mix dei due... oh, insomma, lasciamici pensare e ti faccio sapere!

    RispondiElimina
  4. anche per me sono fondamentali porri e patate e la frittata al forno.. magica! anche se veramente non riesci a definirla frittata ma più sformatino.
    Mi fa ridere che mentre tu cucinavi questa meraviglia io facevo una frittata al forno con gambi di cipolle di certaldo suggeritami dalla signora al mercato! era divina come immagino sia questa! :)
    un abbraccio!

    RispondiElimina
  5. Che bello, hai ragione, ricette col porro e le patate fanno sempre comodo! E devo dire che mi spira molto questa.. grazie di condividerla con noi! :o)

    RispondiElimina
  6. Che bello, hai ragione, ricette col porro e le patate fanno sempre comodo! E devo dire che mi spira molto questa.. grazie di condividerla con noi! :o)
    PS : invece io non so' cosa significhi "vegana"..

    RispondiElimina
  7. @manuela & silvia: il pesto è essenziale: diventa una cremina che si lega perfettamente a tutto il resto. Deliziosa!

    @Carolina: bentornata!
    Ti consiglio di provare: conoscendoti, so che potrebbe piacerti assai(magari quando sarà stagione anche la versione originale *fondente* con le melanzane fritte, di Edda).
    Un bacione!

    @Onde99: ta-daaan!!! sì sì sì, guarda che ci conto. Aspetto a gloria la tua pensata :)
    Un abbraccio grande

    @Bea: no, la frittata con le foglie delle cipolle! la cucina del riuso che piace a noi :)
    Se le trovo buone ci provo. Prima però alla prova voglio mettere il mio ortolano, per vedere se ne sà niente (è un ottimo spacciatore di ricette)...
    Baci!

    RispondiElimina
  8. @Ellemme: ciao! si è perplessi definire una frittata *vegana*, perchè il veganesimo, a differenza del vegetaranesimo, è un regime dietetico che esclude ogni cibo di origine animale, per cui oltre alla carne e al pesce anche i latticini, le uova (appunto) ed il miele.
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  9. La frittata al forno mi è nuova ma mi ispira tantissimo...e poi è con le patate ed il porro...non posso non amarla! Via, ho deciso, questa ricetta me la segno e la provo al più presto! Un bacione!

    RispondiElimina
  10. ...anch'io la preparo sempre al forno :) meravigliosa la versione patate e porri, adoro entrambi...come l'accostamento alla zucca qui sotto :) le verdure di stagione non sembrano più buone, più sane, più naturali e tutti gli altri più a seguire?!?! :) e tu sei un portento, ragazza!grazie per queste due ricette :) waiting for la versione vegana...un abbraccione! :*

    RispondiElimina
  11. Anch'io ho scoperto la fritata cotta al forno da lei e mi piace tantissimo. La tua con queste verdure è perfetta!!! Che buonaaaa :-) Brava amica!!!
    Baci e buonissimo we (divertiti...)

    RispondiElimina
  12. Le frittate al forno le sto usando spesso anche io...gusto e meno grassi....questa tua tra porri e pesto...sai che gusto!:)

    RispondiElimina
  13. @Claudia: quando sono a cena con i miei vedo sovente fare la frittata con le patate. Dico *vedo* e non *mangio* perchè il mio cuore oamai appartiene a questa preparazione qui :)

    @marzia: ciao! sono assolutamente d'accordo, se si ssegue la stagionalità delle verdure e della frutta si è ripagati sia per quanto riguarda il gusto che per la salute.
    Grazie per i complimenti

    @Nepitella: ma ciao carissima... mi sono divertita, sì! preparo le fotografie e ti scrivo :)

    @terry: e poi non c'è lo stress da appiccicamento e ribaltamento, ma vuoi mettere?!?
    Buon fine settimana!

    RispondiElimina
  14. E' da un pò che mi frulla nella testa l'idea di provare a fare la frittata al forno. Le tue considerazioni non lasciano più spazio alle perplessità!!
    Buon week end!
    Ciao
    Sissa

    RispondiElimina
  15. Adoro le frittate,e come te le patate sono un ortaggio che amo molto,questa versione poi è anche più leggera della classica,una frittata vegan?????

    Baci

    RispondiElimina
  16. ho una predilizione per l'abbinamento patate &porri e per le frittate al forno... quindi apprezzo moltissimo questa tua preparazione allettante!

    RispondiElimina
  17. @la sissa: penso che ti piacerebbe, sai? se la provi fammi sapere!

    @ilcucchiaiodoro: confido in quanto ha detto Onde. Nel frattempo mi dedico a questo procedimento ;)

    @Fico&Uva: è una bella coppia sì. Spero vi sia arrivata la mia mail...

    RispondiElimina
  18. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  19. @Barbara: benvenuta, ti ringrazio!
    Ho appena aperto la pagina del tuo blog: strepitoso!

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...