Le acciughe sott'olio

acciughine sott'olio
Ci sono dei periodi in cui si mangia *davvero* male.
Ecco, i miei giorni passati sono stati esemplari, in questo senso: tanto da fare, poco tempo per cucinare. Ho fatto malissimo, lo so, eppure non ho saputo organizzarmi. E così i miei pranzi sono stati pressochè sempre a base di mozzarella. Una brutta cosa da confessare vero? Eppure... è stato proprio così! L'unico fattore positivo è che ho imparato a preparare le acciughe sott'olio: una qui e una lì, mi hanno aiutato a non naufragare nel piattume delle mozzarelle industriali...

p.s.: so perfettamente che questa è una ricetta-non-ricetta per cui ognuno ha la sua. Ma l'estate è la stagione per eccellenza per questo tipo di sotterfugi e contaminazioni, non credete?

Acciughe sott'olio

acciughe pulite
aceto di vino bianco
olio evo
prezzemolo
aglio
peperoncino secco piccante
sale

Sciacquate bene le acciughe, tamponatele delicatamente con carta da cucina e disponetele in una pirofila, in un solo strato. Coprite con l'aceto e fate riposare una notte in frigorifero.
La mattina successiva scolatele e sciacquatele nuovamente.
Passate al coltello l'aglio ed il prezzemolo, aggiungete l'olio fino ad ottenere una salsa fluida; salate ed insaporite con il peperoncino.
Disponete le acciughe in un vaso a bocca larga e a chiusura ermetica, alternandole con la salsa di prezzemolo. Concludete con le acciughe e coprite a filo con altro olio d'oliva. Conservatele in frigorifero, rabboccando l'olio via via che le utilizzate.

15 commenti:

  1. Oddio, ricordo l'estate in cui preparavo Diritto Comparato... mangiavo mortadella a fette spesse, pomodori e la sera, quando finivo di studiare, un paio di biscotti al cioccolato... persi 12 Kg in tre mesi...
    Al confronto, le tue acciughe sott'olio (delle quali io, invece, non avevo una ricetta, quindi adotto la tua), sono una prelibatezza!

    RispondiElimina
  2. questo è proprio uno dei miei piatti preferiti! Mangerei queste acciughe a pranzo e cena, tutta l'estate!

    RispondiElimina
  3. E' una preparazione divina!!! Baci e felice serata, tesoro!

    RispondiElimina
  4. Nel tuo caso eri più che giustificata: firmato una che arrabatta tra alti e bassi!
    Simpaticissime le alici in posa :)

    RispondiElimina
  5. queste sono le mie ricette preferite!
    e la foto è splendida... in più il pane mi ricorda un pezzo di un progetto di coop himmelb(l)au, o dei morfosis. si, lo so che te non sei di questo genere di cose... ma avevo tanto voglia di far la spiritosa, stasera! B-)

    RispondiElimina
  6. @Onde99: oh povera!
    Sono invece felice di averti passato una ricettina nuova :)

    @simo: immagino quanto saranno buone quelle che prepari tu! Le mangerei anch'io a pranzo e a cena!

    @Lady Boheme: bentornata vacanziera! ti ringrazio, un abbraccio

    @Milena: stando a quel che pubblichi ti arrabatti proprio bene tu ;) ;)

    @rossella: ti piace la fotografia si? sai che quel pane era (è, ancora, e chi riesce a finirlo) davvero... non-pane? insomma, buono solo per essere fotografato. Forse anche le architetture che t'ha ispirato? :P :P :P
    bacioni

    RispondiElimina
  7. wenny, ma sai che le ho fatte anch'io proprio stasera?...;é vero che ogn'uno ha la sua ma certo sono buone buone^^

    buona serata^^

    RispondiElimina
  8. io non ho ricette di alici sott'olio! quindi.. cara, già segnata. Visto? Ti devo pure ringraziare! :))

    tra l'altro in giro trovo spesso sott'oli in olio di semi.. e io l'olio di semi non posso assumerlo, nessuno! Solo olio extra vergine d'oliva.

    :) e poi devono essere buonissime...

    RispondiElimina
  9. adoro le alici!!! :P
    Complimenti per la fine degli esami!!
    A presto! Silvia (bella l'idea dei 'this moment' del venerdì!)

    RispondiElimina
  10. @Mariluna: l'estate chiama questo tipo di golosità, vero? ;)
    Buona giornata!

    @fiOrdivanilla: sono molto contenta di averti passato questa ricetta :)
    anch'io tollero male l'olio di semi; quel che mi permetterebbe il fisico me lo vieta senza appello la coscienza. Viva il *nostro* olio d'oliva!
    Buona giornata!

    @Silvia: è bello *this moment* vero? l'idea di soulemama è stata accolta da moltissimi e in giro ci sono dei *momenti* davvero bellissimi. Semmai ti venisse voglia...
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  11. Anche io quando son odi corsa mi abbandono al mngiar male... ma, a u nemse dalle ferie mi sono imposta di non uscire dai binari... sennò come si fa a superare la prova costume?!? ;-) Ma queste aggiughine... devono essere deliziose! Se le vedesse il mio ragazzo le divorerebbe subito... Manca poco gli piacciono più le acciughe di me! ;-)

    RispondiElimina
  12. Bellissima foto. io odio le acciughe, ma questa foto è strepitosa e mi fa persino venir voglia di assaggiarle!

    RispondiElimina
  13. ciao wenny.. effettivamente con questo caldo e con poco tempo è difficile trovare il tempo per cucinare! Queste acciughine sono una delizia per la vista ed immagino per il gusto...
    baciotti

    RispondiElimina
  14. @Mirtilla: eh eh, un'insalata con le acciughine (pochine) non compromette certo la dieta!
    Un abbraccio!

    @Alice: davvero ti piace? pensa che ero dubbiosa, sul pubblicarla o meno...

    @Fico e Uva: bonjour! quanto sono felice di rileggervi!
    baci tanti

    RispondiElimina
  15. Grazie per aver condiviso queste informazioni utili! Speriamo che si continuerà con il genere di cose che si fanno.

    voyante

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...