Crema di amaretti alla cannella

crema di amaretti alla cannella
Premessa: che i puristi della crema pasticcera si astengano dalla lettura del post seguente.
Dopo i panini al latte senza lievitazione, adesso è la volta di questa crema che si fa "tutta in una volta", senza troppi passaggi o cambio d'utensili: un'altra eresia, insomma.

Detto questo, posso parlare con libertà, ai lettori che ancora mi seguono, di quanto è simpatico questo dolcino. E' una cremina senza pretese, che trovo perfetta per concludere un pranzo o una cenetta informale, la nota giusta per rimanere seduti a discorrere ancora per qualche minuto, indugiando col cucchiaino tra questa bruna morbidezza permettendosi di leccarsi i baffi.
Se non vi fate scrupoli (come me) a preparare una crema che tanto crema non è, riservandovi di essere pedissequi al momento di confrontarvi con quella pasticcera, allora prego, accomodatevi :)

Crema di amaretti alla cannella

uova codice 0 medio-piccole, 1+1 tuorlo
farina 00 1/2 C
zucchero semolato bianco 2 C
burro a temperatura ambiente 15 g
latte intero 250 ml
amaretti 25 g (una decina)
cannella in polvere una presa

In un bricco scaldate bene il latte.
In un pentolino sbattete il tuorlo e l'uovo con lo zucchero, unite la farina, il burro e gli amaretti. Amalgamate bene. Portate su fuoco debole e cominciate a versare da subito il latte, senza mai smettere di mescolare. Cuocete finchè la crema non comincerà ad addensarsi senza però bollire.
Trasferite subito in un recipiente (se possibile in vetro), aggiungete la cannella, mescolate e lasciate raffreddare la crema.
Suddividetela nei quattro bicchierini e poneteli in frigorifero per almeno quattro ore prima di servirla.

26 commenti:

  1. Ah! Ma allora si trattava di un super coming soon!!!
    Come mi piaci quando sei così "eretica"... ;)
    Io le approvo tutte queste piccole e innocenti eresie. E neanche immagini quante ne faccia a mia volta!
    Un bacio e buon fine settimana cara.

    RispondiElimina
  2. Eccomi, mi sono accomodata con un cucchiaino a mano e aspettando un dessert da Wenny;DDD........
    Semplicità e bontà!
    Un bacione! Mi fai sapere se ti è arrivato;)?

    RispondiElimina
  3. @Carolina: ubrava si, mi piace la definizione "innocenti eresie", calza a pennello.
    Mi rincuora sapere che ne fai anche tu!
    Buon fine settimana anche a te!

    @Federica: :)

    @Oxana: eccola! Prego prego, accomodati ;)
    Certo che ti faccio sapere. Ti scrivo appena mi arriva.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  4. meno male che non sono una purista :-))) come dolce me lo mangerei proprio ora :-)))

    RispondiElimina
  5. Tesoro, spero tanto che ne sia rimasta un po' di questa meravigliosa e golosa "eresia"! Baci e buona giornata

    RispondiElimina
  6. Io la crema con tutti i crismi non la so fare (mi si straccia regolarmente), quindi sono ben contenta di provare questa versione easy, che credo potrebbe anche piacermi di pi� di quella classica!
    NB: tesoro, con tutti questi problemi di connessione la posta ha finito per cancellarmisi... mi rinvieresti l'email?

    RispondiElimina
  7. @Ely: meno male si! ;)

    @Lady Boheme: la possiamo sempre rifare, seduta stante!
    Grazie e tanti baci anche a te

    @Onde99: si, in effetti è una "base" un pò rognosa. Parecchio.
    La mail te l'ho inviata nuovamente. Per questioni di tempo te l'ho inoltrata direttamente.
    Un abbraccio forte :)

    RispondiElimina
  8. due ingredienti che adoro abbianti assieme...da fare... con le pesche in stagione poi...slurp..pregusto!
    bacio!

    RispondiElimina
  9. quanto mi piacciono queste ricette eretiche!:)

    RispondiElimina
  10. Mia cara Wenny, rimedierò certamente e la prossima volta che ci vedremo ti cucinerò questo risotto!
    Complimenti ancora per la crema... DIVINA! Baci

    RispondiElimina
  11. lo sai, no, che io sono purista assolutamente IN NULLA?
    (non so se ti ricordi di qualcuna che mi rimprverava certi quattro quarti trotterellanti di qualche tempo fa...) ;)
    io conosco una cremetta addirittura a freddo, da fare con le mandorle ridotte in farina, l'aspetto della tua me l'ha ricordata.
    assolutamente per me, grazie!

    RispondiElimina
  12. adoro gli amaretti!! che buona che dev'essere..e molto primaverile il nuovo merlettato stile. mi piace
    bacibaci

    RispondiElimina
  13. adoro gli amaretti!! che buona che dev'essere..e molto primaverile il nuovo merlettato stile. mi piace
    bacibaci

    RispondiElimina
  14. @terry: le pesche! Che idea cara, in effetti sarebbe un'accoppiata da sperimentare. Grazie per il suggerimento, buona giornata!

    @Cris: grazie!

    @Lady Boheme: :)

    @vaniglia: eh ho capito, ma adesso io reclamo un post su questa cremina a freddo, non è mica che puoi gettare il sasso e nascondere la mano sai? :)
    Ti abbraccio

    @Alice: ciao cara :)
    Grazie per i complimenti, sono felice che il tmeplate ti piaccia.
    Un bacione

    RispondiElimina
  15. C sta cucchiaio? che di fare pasticcera avevo voglia poi ho virato verso le eresie che mi rallegrano molto e mi fan sentire speciale.
    poi ho pesche sciroppate da finire...

    RispondiElimina
  16. @silvia: 1C=1 cucchiaio, si!
    Un abbraccio grande :)

    RispondiElimina
  17. grazie. domattina ci lavoro! un bacio a te!

    RispondiElimina
  18. ogni tanto bisogna rompere anche gli schemi, daltronde la creatività si esprime cosi, sono molto curioso dell'abbinamento amaretti e cannella, complimenti

    RispondiElimina
  19. @Gunther: grazie!
    Buona giornata :)

    RispondiElimina
  20. wenny! ci ho fatto gelato! buonissimo!

    RispondiElimina
  21. Qualche giorno fa, in un'osteria di Ferrara, ho assaggiato un budino all'amaretto celestiale. Proverò a rifare la tua crema, per vedere se gli assomiglia un po'. Male che vada, mi sarò comunque mangiata un ottimo dessert!

    RispondiElimina
  22. @silvia: è un successo anche per me, sono così felice!!!

    @Duck: beh no, non credo che gli assomiglierà. E' davvero terra terra 'sta cremina :)

    RispondiElimina
  23. ti dirò di più, io proverei anche col mixer, a immersione, mentre si cuoce =)
    ogni tanto la faccio anch'io qualche premessa tipo le tue, capisco e concordo =)

    RispondiElimina
  24. aggiungendo la cannela prima e gli amaretti in fondo, s'intende

    RispondiElimina
  25. @cavoliamerenda: giuro che a tanto non ci arriverei. Sei coraggiosa :)

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...