Torta di semola con fragole essiccate e mandorle

torta di semola con fragole essiccate e mandorle
Quando ho scelto di preparare questo dolce, inventandomelo per metà, non pensavo certo che sarei stata catapultata indietro nel tempo, quando ero piccina.
In effetti, il semolino è un evergreen che trova sempre posto nell'alimentazione dei più piccoli: se cotto nel latte, come in questo caso, e per di più aromatizzato con la confortevole e familiare scorza di limone, il "back in the days" è assicurato.
Ho bilanciato queste sensazioni con l'uso delle fragole essiccate, prodotto meno conosciuto e recente, combinate con le mandorle, croccantine.
Il risultato, che ho apprezzato davvero molto, è un tortino molto morbido (da piattino e forchettina) e dolce: una coccola sorprendente, da colazione quanto da dessert domenicale.

Torta di semola con fragole essiccate e mandorle
stampo a cerniera del diametro di 22 cm

semola di grano duro 200 g
latte intero 1l
zucchero semolato bianco 6C+1C per la tortiera
limone non trattato la scorza grattugiata di 1/2
burro 1 noce + qb per imburrare la tortiera
uova codice 0 2 (tuorli e albumi separati)
fragole essiccate 2 manciate abbondanti
mandorle spellate una decina
sale un pizzico
pangrattato qb

Imburrate la tortiera, cospargetela di pangrattato e poi di zucchero.
In una casseruola ampia versate il latte, 3 cucchiai di zucchero, il sale, la scorza di limone e il burro; portate a bollore e versate a pioggia il semolino. Cuocete per il tempo indicato sulla confezione (a me sono serviti 5 minuti scarsi), mescolando bene.
Trasferite il composto in una ciotola grande e profonda; lasciate intiepidire.

Preriscaldate il forno a 165°C.
In un piatto sbattete i tuorli con gli altri 3 cucchiai di zucchero; passate al coltello le fragole e le mandorle e unitele alle uova. Mescolate bene.
Montate a neve gli albumi, aiutandovi con un pizzico di sale.
Incorporate il composto di uova, fragole e mandorle al semolino, amalgamate molto bene e poi, con una spatola e stando attenti a non smontarli, anche gli albumi.
Trasferite il tutto nella tortiera e infornate. Cuocete per 1h 10', fate la prova stecchino. Lasciate intiepidire la torta in forno, toglietela lasciatela raffreddare completamente e sformatela.

fragole essiccate

27 commenti:

  1. Che strano l'impasto di un dolce con la semola1 e che chicca queste fragoline! ci dà l'idea di un dolce friabile e croccantino!!
    bacioni

    RispondiElimina
  2. E dove avresti trovato le fragole essiccate, di grazia?

    RispondiElimina
  3. Mi sa che dovrò ripiegare sulla classica uvetta a..le fragole essicate forse le trovo al bio a prezzi proibitivi!Gran dolce, complimenti!

    RispondiElimina
  4. @manuela e silvia: in realtà la consistenza è molto morbida, cedevole. Forse vi ha tratto in inganno la crosticina in superficie!

    @Onde99: ti ho scritto una mail!

    @Saretta: grazie! Si, pensa che nella ricetta originale era proprio prevista l'uvetta :)
    Buona serata

    RispondiElimina
  5. Stupenda questa torta ricca di sapori ed energetica!
    Grazie cara, per la visita. Vediamo se riesco anche a farti assaggiare le frittelle di rapa!
    Un bacione

    RispondiElimina
  6. molto bello questo post fresco e sincero, mi è piaciuto molto!
    è cambiato tutto quassù eh?
    =)

    PS: cercavo proprio un dolce come questo per i miei nuovi cranberries...

    RispondiElimina
  7. Ma come sono QUELLE fragole?!
    Io le trovo stra-favolose... Sono capace di mangiarne diverse in un attimo senza farci neanche troppo caso... ;)
    Mi piace molto questa tortina... :)
    Buona serata!

    RispondiElimina
  8. @Lady Boheme: grazie, si, io aspetto fiduciosa!

    @cavoliamerenda: tu riesci sempre a trovare aggettivi calzanti: sono proprio felice di averti come lettrice :)
    Io con i cranberries feci dei biscottini, che pubblicai tempo fa: hanno un sapore davvero gustoso, staranno benissimo anche in questa torta. Se provi fammi sapere!

    @Carolina: si! Sono proprio loro. Amo spassionatamente Maurino :)
    Davvero te le mangi stile noccioline? Figurati :)
    Buona serata a te, un abbraccio

    RispondiElimina
  9. E dire che in una fiera gastronomica ho avuto l'occasione di acquistare queste deliziose fragole e me la sono lasciata sfuggire ....
    Serbo la ricetta, sperando in una seconda occasione :))

    RispondiElimina
  10. Ma che bella e buona questa torta!!!
    Ti ringrazio per aver pensato della violetta, e per le roseline: io l'ho trovato nella erboristeria, ma se vuoi te li spedisco moooolto volentieri!!!
    Un bacione!

    RispondiElimina
  11. @lenny: in effetti quando l'occasione si presenta bisognerebbe sempre coglierla... peccato che le dispense potrebbero scoppiare :)

    @Gloria: ci credo :)

    @Oxana: ti scrivo una mail!

    RispondiElimina
  12. se penso che l'ultima semola che ha girato in casa è andata in parte rovinata...
    bellissima ricetta, a volte mi sorprendo a scoprire qui cose che non immaginavo nemmeno esistessero, o forse è come le racconti tu, dunque perchè esistono solo qui...
    :)

    RispondiElimina
  13. Cara Wenny, quando passo da te mi faccio una dose di coccole culinarie non indifferente! Le fragole essiccate non le ho mai provate, ma mi intrigano. Il semolino in altri abbinamenti, più cioccolatosi, mi ha dato buoni risultati.. peccato che in questo periodo "tempus fugit" e le mie sperimentazioni sono sempre troppo frettolose!!
    buona giornata

    RispondiElimina
  14. ..:) mi fai sorridere perché concordo con te, questo uso della semola da esattamente l'idea di un comfort food, di odori di dispensa sopratutto per l'uso delle fragole essiccate.. bella idea!
    ma quelle meravigliose fragole essiccate :P mi ispirano moltissimo.. non hai dovuto rinvenirle un po' nell'acqua?... e secondo te usarle anche per piatti salati? ... a maggio faccio una bella scorta e provo ad essiccarle anche io! :P

    RispondiElimina
  15. wowww!!! arrivo qui saltelland da un blog all'altro e trovo delle ricette buonisime! Questa poi... ci credo che è una coccola! una torta morbida e profumata... complimentissimi e a presto! sono gi sostenitrice del tuo blog!

    RispondiElimina
  16. Mi ricorda una torta di fragole e farina da polenta... ma le fragole essicate non le ho maiiii viste! che figata!:)
    ne immagino la delizia!

    RispondiElimina
  17. Che ricetta strana, non ho mai visto (e quindi nemmeno assaggiato) le fragole essicate, ora sono curiosissima! :)

    RispondiElimina
  18. A me piacciono le torte preparate utilizzando farine 'alternative'. Trascriverò anche questa tua ricetta nel mio quaderno!
    Baci

    RispondiElimina
  19. sai che nel mio essere bambina la semola e' sempre e solo stata presente sotto forma di orecchiette?? :))

    Golosissimo questo tortino, anche se con un ingrediente irrperibile, ma mai dire mai :)
    Un bacio!

    RispondiElimina
  20. @vaniglia: ti ringrazio, hai detto una cosa molto bella, importante e dolce :)

    @pinguil: sono tanto felice che tu trovi il tempo di leggermi allora! Le tortine di semolino con la crema cioccolato sopra le amo...
    Buona serata!

    @ciciuzza: miii quant'è fantastico ritrovarti :)))
    Le fragole non l'ho ammollate; dalla fotografia possono apparire dure ma invece sono morbidose. Comunque te lo dice una che non ammolla neanche l'uvetta ;P
    un caro abbraccio

    RispondiElimina
  21. @Vale: benvenuta e grazie! Passa quando vuoi :)

    @terry: farina gialla e fragole? Dev'essere una vera delizia... buona serata!

    @Jasmine: da bambina, di essiccato per i dolci avevo visto sempre e soltanto l'uvetta: adesso mi sto sbizzarrendo!

    @Duck: d'accordissimo. Io ho appena attraversato il periodo "farina integrale": ottimi risultati, destinati ad essere ripetuti. Baci a te!

    @Ciboulette: le orecchiette??? :D
    ai miei occhi saresti stata una bimba alternativa ;)
    un bacione!

    RispondiElimina
  22. wenny tutto quello che proponi è così invitante!

    intanto sono qui per dirti che oggi ho fatto la torta con farina di castagne e caffè.
    ebbene: è FA VO LO SA!!!
    grazie, una buonissima serata,
    tiziana

    RispondiElimina
  23. *wenny: e adesso ho voglia di comprarlo, io che il semolino non posso vederlo neanche dipinto!!!! ;)

    RispondiElimina
  24. @the t time: sono felicissima che tu mi dica queste cose! Un bacione!

    @vaniglia: ma è così buono... :))) rivalutalo...

    RispondiElimina
  25. considerando che ho appena buttato i miei preziosissimi cranberries in una ricetta di scones venuti male immagina che colpo al cuore sia quella foto con le fragole... =D

    RispondiElimina
  26. @cavoliamerenda: immagino si... che poi tutti questi sacchettini si infrattano in fondo agli scaffali per riemergere una settimana dopo la data di scadenza... mah :)

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...