Una terrazza tra Firenze e Siena

E di là?

Altro assaggio delle ferie, che già sento lontanissime e sfuggenti nei ricordi.
Il nostro desiderio di calma e serenità ci ha portato, tramite una fortunata associazione di idee, ad affittare una dependance di un antico casale, situato nella campagna fiorentina: ancora vicini a casa quindi, eppure catapultati in spazi e tempi lontani da quelli che conosciamo (a onor del vero potevamo dirci stranieri in patria: eravamo pressochè circondati da tedeschi :)).
Qui siamo a Marcialla, nel comune di Tavarnelle: abbiamo speso una delle nostre giornate a Monteriggioni, in provincia di Siena, dove, oltre ad assaporarne la storia rimanendo (ahimè) con un retrogusto amaro in bocca per la troppa spettacolarizzazione, ho constatato con piacere come mister f. abbia gradito uno dei miei locali "doverosi" quanto a enogastronomia ;)
Buon viaggio!

Marcialla, Firenze

Marcialla, Firenze

Fuori dalle mura

Monteriggioni, Siena

Fuori dalle mura

E' tutto qui...

In piazza

Un momentino?

I chiaroscuri della pietra

Dritto, rovescio, dritto...

O ti siedi o entri

Santa Maria Assunta, Monteriggioni, Siena

Santa Maria Assunta, Monteriggioni, Siena

Passeggiando

Dal rosso al consunto

Permesso? Troppo sole!

Vellutata di zucchine, con menta fresca e olive nere

zucchine dall'orto

Vi ho portato a passeggio attraverso la campagna e adesso vorrei mostrarvi che cosa ha ispirato in cucina. Ha portato tanta, tanta semplicità innanzitutto: forse perchè non sentivamo il bisogno di fantasticare troppo sulla materia prima a disposizione, così bella sana e colorata, forse perchè i tempi dettati da quella stessa terra erano ritmi lenti, dolci, carezzevoli da non sporcare con giochi di fornelli spericolati.
Questa vellutata è uscita dalle mani della mia metà, così, improvvisando.

zucchine dall'orto

Vellutata di zucchine, con menta fresca e olive nere

zucchine 4 piccole
olive nere in salamoia denocciolate una decina
aglio un paio di spicchi
parmigiano 2C
menta fresca un rametto
olio evo 2C
sale
pepe

Tagliate le zucchine a dadini e fatele cuocere in acqua bollente per qualche minuto, senza portarle a cottura ultimata, assieme agli spicchi d'aglio nudi e schiacciati.
Spengete il fuoco e travasate le zucchine nel bicchiere del minipimer: aggiungete tutti gli altri ingredienti e un bicchiere d'acqua di cottura. Cominciate a passare e aggiungete acqua quando serve, fino a ottenere una passatina leggermente più liquida di quanto gradite. Riprendete la cremosità desiderata con della farina e frullate ancora una volta.
Servitela tiepidina, con una fetta di buon pane cotto a legna e abbrustolito e qualche foglia di menta fresca.
A piacere un giro di buon olio e una spolverata di formaggio.

zucchine dall'orto

Orti e giardini segreti

sono piccolina

Vorrei raccontarvi di quel che ho scoperto e amato intorno a me nel corso della mia prima settimana di ferie.
Il fil rouge di quest'anno è stata la campagna: diversa, sconosciuta rispetto a quella della mia infanzia eppure capace di abbracciare e stringere a sè in maniera così simile all'altra che non ho potuto non abbandonarmici.
Vi mostro quest'intorno di mondo: ho potuto riacquistare uno dei miei più grandi piaceri, passeggiare morbidamente e dolcemente in un paesaggio rigato da piccoli e sinuosi sentieri che conducono ora lungo le recinzioni di orti e giardini ricchi e profumati, ora attraverso un piccolo tratto di castagneto, per poi snodarsi lungo il torrente e esplodere in prati assolati e fioriti. Avere la possibilità di svegliarsi nella frescura e cucinare con quanto la terra butta fuor di sè, continuando a respirare feconda.
Un canto semplice e armonico che poco ha da spartire con una bucolicità astratta e vana, colorandosi anzi di tinte vivaci sfacciatamente reali.


bianco, rosa e ceruleo

sotto tegole vecchie

rosa selvatica

bianco, rosa e ceruleo

bianco, rosa e ceruleo

zucca!

un cancelletto per l'orto

fiori di pisello

fiori di campo

fiori di campo

fiori di campo

fiori di campo

in giallo e arancio

spezzato

ricciolo

Ecco, che sbadata: colta da tanto entusiasmo mi sono dimenticata di scrivere DOVE sono stata :)
Siamo a Prataccio, in provincia di Pistoia :)

Di ritorno

birke09

Eccomi qui!
Mi serviranno un paio di giorni per ri- ri- ri- moltissime volte: riambientarmi al clima ancora afoso, ritrovarmi i miei angolini in camera, cucina e giardino, riabituarmi e riprendere le consuetudini di una quotidianità dimenticata durante le settimane appena trascorse.
Lo farò tra le fotografie da mettere in ordine e la lettura ormai prossima alla fine di Anna, godendomi le pagine che voi nel mentre avete scritto.
A presto dunque!

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...