Rovesciata di mele

rovesciata di mele
L'autunno di quest'anno mi ha portato una gran voglia di cucina: se in passato ho sempre amato consumare i frutti di stagione, adesso sempre più spesso desidero farli entrare nella mia cucina e prepararli secondo l'umore, l'inventiva della mia giornata o secondo i vostri suggerimenti. Trovo tutto questo affascinante e motivo di arricchimento, del ricettario di casa, si, ma della vita in senso più ampio.
Stamattina posto un altro dei miei classici, la rovesciata di mele. Niente di nuovo sotto il sole quindi, se non che debba constatare che quest'autunno mi ha portato perfino la voglia di cucinare torte di mele.
Un abbraccio e dolce fine settimana.

Rovesciata di mele
stampo da 20 cm di diametro (che possa andare sia sulla fiamma che in forno)

per il caramello:
burro una noce
zucchero semolato bianco 100 g
acqua 4 C

per l'impasto:
farina 00 80 g
zucchero semolato bianco 4 C
burro 125 g (molto morbido)
uova 1
lievito per dolci 1c da caffè
sale una presa

mele Gala 2

Preriscaldate il forno a 180°C.
Nella teglia scelta preparare un caramello chiaro e disporlo con l'aiuto di un mestolo anche sulle pareti del recipiente.
Togliete dal fuoco e lasciate raffreddare.
Setacciate la farina e il lievito; in un recipiente montate l'uovo con lo zucchero e un pizzico di sale. Unite poco a poco la farina setacciata e in ultimo il burro. Mescolate bene.
Lavate, sbucciate e tagliate a fettine sottili le due mele e disponetele in modo ordinato sul fondo della teglia. Ricoprite con l'impasto (che sarà piuttosto compatto) livellando bene con la lama piatta di un coltello.
Infornate e cuocete per 50 minuti.
Sfornate e rovesciate immediatamente il dolce su un piatto da portata.
L'ideale sarebbe, come per ogni tatin o rovesciate che si voglia, consumarla calda o tiepida: il giorno dopo a colazione è buona ugualmente :)

19 commenti:

  1. Sì, finalmente mele e pere...
    Per me hanno quell'aria di cibi rassicuranti e familiari che pochi altri frutti possiedono.
    Anche io devo iniziare a spadellare e/o sfornare qualche ricetta che li utilizzi... :)
    Che buona la tatin di mele!
    Ti auguro un buon fine settimana cara.

    RispondiElimina
  2. A ecco, io sto lì a scrivere di mentuccia e nipitella e tu mi sforni, anzi mi rovesci questa meraviglia qui ? Ora ci provo anch' io, chè a tennis era il mio colpo migliore (hi hi che scemetta...) Ciao ciao

    RispondiElimina
  3. Lst but not least, la farfallina è adorabile, un soffio di leggerezza e di grazia

    RispondiElimina
  4. cara, tanto per continuare a parlare di disastri culinari (i miei intendo...), l'ultima volta che l'ho fatta ho impiegato una settimanella a staccare il caramello (con qualche fettina di mela annessa) dalla pirofila!!!!! stavo pensando di comprare una apposita padella col fondo stondato e il manico di alluminio... (ogni scusa è buona....!)

    RispondiElimina
  5. Bellissima, buonissima, profumatissima!
    ;)

    RispondiElimina
  6. OH ecco una torta buona e calda e adatta alla stagione! E la posso pure fare a Ny, ci saranno tutti gli ingredienti! Molto bella la foto :) ah, bello il Visconte Dimezzato. Però io preferisco il barone rampante!

    RispondiElimina
  7. @Carolina: ecco, brava :)
    tu mettiti a sfornellare che io copio dopo! un bacione

    @Marilì: che scoperta fantastica, allora è proprio lei! ce n'è moltissima vicino a casa... ci vado domattina se non piove. un abbraccio stretto stretto!

    @vaniglia: anch'io lo temevo, sopratutto quando il caramello s'è freddato e io ci stavo disponendo le mele. Invece è venuta via che è stato un piacere; appena ho rovesciato la torta sul piatto ho preso la teglia e l'ho riempita d'acqua fino all'orlo e l'ho lavata la mattina dopo. E' uno stampo vecchio, acciaio 18/10 fondo spesso, bello pesante, uno dei pezzi dei classici set di pentole: sarà per questo?
    bacioni!

    Alice: Ciao carissima! Una torta di mele ricorda sempre casa ;)
    Il visconte dimezzato lo sto leggendo... per completezza di trilogia! (infatti lessi a suo tempo il barone... esilarante!) buon fine settimana in quel di ny!

    RispondiElimina
  8. @Vera: mi è scappato il tuo commento, acc :\
    grazie, è vero, si merita ogni aggettivo ;)))
    baci

    RispondiElimina
  9. Un altro dolce con le mele, per la gioia della Spia (reduce com'è dal disastro degli gnocchi ha bisogno di qualche attenzione in più)!

    RispondiElimina
  10. Che spettacolo questa rovesciata, adoro le torte di mele e questa con il caramello mi mancava!!La provo con vero piacere, a presto

    RispondiElimina
  11. ho comprato solo le mele annurche oggi, e pensandoci non sarebbe affatto un esperimento da scartare, quella fetta è bellisima..
    Dovrei solo fare pace col caramello :)
    Ciao!

    RispondiElimina
  12. Questa bella rovesciata mi piacerebbe raddrizzarla... con un morsetto! baci

    RispondiElimina
  13. La tatin di mele è una delle prime torte della mia adolescenza e da allora non l'ho più rifatta.
    Mi sembra che sia passato un secolo!
    La tua ha fatto nascere in me il desiderio di replicarla:))

    RispondiElimina
  14. anche io, anche io voglio che mi si stacchi che è una meraviglia!!! (io ho usato una pirofila.... oggi è arrivata la cassa di mele bio, 3 chili... voglio la padella nuova! :-))

    RispondiElimina
  15. Sai che proprio oggi pensavo di postare questa meraviglia?Mia madre prepara sempre la rovesciata quando deve "liberarsi" delle mele in esubero!è eccezionale ed ho voglia di prepararla...magari domani...un bacio e ti scrivo prestissimo!

    RispondiElimina
  16. @Duck: ma si, ma si, ringraziamo questi uomini che sanno prodigarsi tanto per noi :)
    buon pomeriggio!

    @Milla: ciao cara! mele e caramello in questa versione è davvero gustoso...

    @Ciboulette: io ho ritentato il caramello dopo un esperienza orribile: stavolta non ha fatto una piega! baci!

    @Lady Boheme: prego, accomodati :)

    @lenny: io ancora la ricetta della tatin la sto aspettando. E' per questo che qui mi sono limitata a chiamare il dolce "rovesciata" e niente più, anche se stringi stringi il succo è quello... se posti la tua versione sarò mooolto felice :)))

    @vaniglia: allora è per quello, si.
    che invidia il cassone bio, te l'ho sempre detto e continuerò a ripeterlo ;)))

    @Sonyart: carissima! che piacere leggerti, spero di vederti prestopresto :)
    bacioni

    RispondiElimina
  17. Tesoro come stai?sto preparando la tua rovesciata di mele con mia mamma!ti farò sapere com'è!!!Un bacione!

    RispondiElimina
  18. Esperimento riuscitissimo!!!!!!!Buonissima!!!!A papà è piaciuta da morire!!
    Grazie tesoro, sei stata una salvezza, perchè avevamo un solo uovo e non sapevamo cosa preparare!!!Un bacione!

    RispondiElimina
  19. @Sonyart: daaavverooo? Sono molto molto felice :)
    Un bacione a te e alla famiglia (che bello cucinare con la mamma!).

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...