Moelleux au chocolat

moelleux au chocolat
C'è buongiorno e buongiorno.
Aprire gli occhi con la promessa di uno di questi dolci per me equivale a partire con il piede giusto. Nonostante sia estate me li assaporo ancora bellamente: apprezzo il tiepidino che lasciano in bocca...
Stamattina mi accompagnavano le parole (a me nuove, è uno scrittore che non conosco troppo) di Lovercraft: una coppia stramba, non vi pare?

Moelleux au chocolat

cioccolato fondente 70% 150g
burro 140g
uova 3 intere (da ricetta: la prossima volta ne userò 2 intere+ 1 tuorlo)
zucchero 100g
farina 00 30g
pangrattato qb
sale un pizzico

Passate al coltello il cioccolato riducendolo in scaglie. Trasferitelo in un pentolino assieme allo zucchero e al burro ridotto in piccoli pezzi e a temperatura ambiente. Sciogliete il tutto a fuoco dolcissimo o a bagnomaria, mescolando continuamente.
Quando il composto si sarà sciolto del tutto togliete dal fuoco, lasciate intiepidire e aggiungete le uova, una alla volta, continuando a mescolare bene. Unite la farina setacciata e il sale, mescolate ancora: il composto dovrà essere liscio e perfettamente omogeneo.
Imburrate gli stampini utilizzando pochissimo burro (oppure spennellatene l'interno con olio evo) e spolverateli con il pangrattato, battendoli poi leggermente per eliminare quello in eccesso.
Suddividete il composto a base di cioccolato negli stampi, copriteli con della pellicola e riponete in freezer.

Dato che il dolce vuole essere mangiato appena sformato (il che significa subito dopo la fine del tempo di cottura previsto, non bisogna assolutamente aspettare che si raffreddi) conviene programmare bene lo scongelamento/cottura. Io li ho preparati ieri sera, hanno passato la notte in freezer e stamattina me ne sono cotto uno per colazione: tenete presente comunque che devono riposare in freezer almeno tre ore.
Occhio alla cottura: io mi sono trovata benissimo con questi tempi e temperture. Viene una bella crosticina e il cuore rimane struggentemente fondente!
Quindi riscaldate il forno a 220°C e cuocete per 16'. A forno spento attendete qualche momento poi sformate direttamente sul piattino individuale.
moelleux au chocolat

13 commenti:

  1. Ma allora stamattina mi vizi proprio !!! Prima una passeggiata meravigliosa, poi un dolcino da svenimento con tanto di "melting heart". Doppio slurp !!!
    A proposito, che c'è per pranzo ? :-))
    Ciao Wenny cioccolatosa

    RispondiElimina
  2. Decisamente un buon giorno! Complimenti!

    RispondiElimina
  3. Vedere tutto quel cioccolato che gronda dall'interno di un dolce nero come il carbone, che promette di essere un puro concentrato di fondente mi fa seriamente venire l'acquolina in bocca, scusa la brutta immagine, ma sento che, sola e inosservata, potrei leccare il piatto...

    RispondiElimina
  4. Questo lo definirei un Signor Buongiorno!
    Cosa non pagherei per averlo a colazione, anche con 40° gradi...
    È bello ed importante viziarsi e viziare le persone amate.
    Buon pomeriggio cara...

    RispondiElimina
  5. @Marilì: a pranzo becchi poco... ben che vada fusilli con pesto da azienda amica :)
    bacioni!

    @Barbara: grazie, benvenuta!

    @Onde99: io non guardo... ;)

    @Carolina: Sono d'accordo su tutta la linea. Hai proprio ragione. In barba alle merendine!

    Buona serata, grazie a tutte!

    RispondiElimina
  6. Tanta golosità non può essere messa in pericolo dalle temperature afose :-)

    RispondiElimina
  7. @lenny: vero? e dire che non bisogna neanche scendere a patti con la stagionalità :D

    RispondiElimina
  8. carawenny ... wennycara ... ma sai che la tua splendida foto mi lascia senza parole? sono da un paio di mesi senza cucina causa trasloco e ristrutturazione che vanno un po' per le lunghe... però dopo aver letto il tuo post sono stra sicura che inaugurerò la cucina con questo dolce FOTONICO!!!

    RispondiElimina
  9. Cara pinguil,
    sono felice di leggerti e ti ringrazio!
    Ti capisco sai, non avere la possibilità di cucinare è fastidioso ma rischia di diventare frustrante ;) (della serie: amica del cuoooreee mi trasferisco da teee :))
    ciao, a presto!

    RispondiElimina
  10. ciao Wennycara, grazie per il tuo messaggio sul nostro blog! sono subito corsa a vedere il tuo e cosa mi trovo? Questa meraviglia!!! LA devo assolutamente provare!! sembra buonissimo!!!!! :P a presto, Silvia (molto bello il tuo blog! Non lo conoscevamo, ci tornerò!!!)

    RispondiElimina
  11. Ciao SiLviA!
    Che piacere vederti passare da qui: ben arrivata allora!
    Il moelleux è davvero una rivelazione: l'ho mangiato anche stamattina :P
    ci leggiamo, o da me o da te o da entrambe!

    RispondiElimina
  12. Mamma sembra fantastico! Mi assaporo giá il cioccolato fondente...mmm

    Un domandina: tu li hai messi in frigo, giusto? Peró dici che si devono far riposare in freezer, ma li surgeli quelli che non fai subito? e come ti regoli poi con scongelamento/cottura? Devono essere completamente sgelati?
    Chiedo cosí poi provo;-)

    RispondiElimina
  13. Cara iLa buongiorno :)
    ho fatto un pò confusione in effetti, grazie della segnalazione, adesso correggo: una volta che hai suddiviso il composto negli stampini e li hai ricoperti con la pellicola mettili in freezer. Vanno tolti da lì solo quando decidi di papparteli :) devono fare cioè freezer-forno a 220°C senza essere scongelati (per carità, falli e poi ti accorgi :))
    Di solito io li faccio in quantità, così mi durano un bel pò: se comunque prevedi di farli e mangiarteli subito, lasciali in freezer per almeno tre ore e poi schiaffali in forno: il composto si deve addensare.
    ciao, fammi sapere!

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...