Girelline al latte

girelline
Bonjour!
Stamattina mi sono svegliata con un raffreddore epocale. Fortuna che ci sono le mie girelline a tenermi su il morale...
Sono dei panini dalla mollica abbastanza compatta, con una superficie perfettamente liscia e leggermente dorata: stanno bene con marmellate e confetture tanto quanto con formaggi cremosi o affettati :) (io ne ho spolverato uno con zucchero bianco prima di farcirlo con la confettura di pesche di mia zia, buonissimo!).

girelline
Girelline al latte
per 16-20 girelline

farina di frumento 750 g
latte tiepido 450 ml
burro morbido 25 g
lievito secco 20g
zucchero 1 c
sale 1c

Mischiate la farina con il sale e amalgamatela al burro in una ciotola capiente.
Sciogliete il lievito di birra nel latte, unite lo zucchero e lasciate riposare per circa15 minuti (diventerà spumoso).
Unite il latte al composto di farina e mescolate fino ad avere una pasta omogenea. Trasferite su una spianatoia leggermente infarinata e lavorate l'impasto per una decina di minuti, fino ad ottenere una pasta morbida e elastica.
Dividete la massa in 16 o 20 (a seconda dei gusti: quelle che ho fatto io sono il risultato di una divisione dell'impasto in 16 pezzi) e date loro la forma di girelle. Disponetele sulla teglia da forno ricoperta di carta da forno e lasciate lievitare il tempo necessario perchè raddoppino di volume.
A piacere spennellate la superficie con acqua e latte in parti uguali.
Infornate a 200°C per 15-20 minuti.

girelline

girelline

7 commenti:

  1. Mmmh che buone, passo da te x merenda, porto un salumetto e via ? Baci baci
    [ieri o l'altroieri ho lasciato un commento sul post precedente ma... non lo trovo ! perso nel tempo/spazio siderale ?]

    RispondiElimina
  2. Wennycara, ma sono meravigliose!
    Sembrano uscite da uno dei più rinomati "forni". No, davvero, sono perfette...
    Questo è il genere di "cosa panosa" che adoro avere per la colazione da spalmare con una squisita marmellata fatta in casa. Proprio come fai tu...
    Questa ricetta dal sapore di casa finisce nell'elenco delle cose da provare quanto prima...
    Ti auguro un buon fine settimana.

    RispondiElimina
  3. Ma lo sai che anch'io ho il raffreddore? Sarà l'aria di Firenze? Non so, magari i continui sbalzi di temperatura... Le tue chioccioline sono assolutamente perfette e già me le immagino spalmate di burro (perché non riesco a rinunciarci?) e marmellata rossa...

    RispondiElimina
  4. Proprio bella questa ricetta,adoro le cose panose/briosciose a colazione :)
    Rimettiti presto dal tuo raffreddore!

    Lucy

    RispondiElimina
  5. @Marilì: magari, portane uno a tua scelta, sei una garanzia ;)
    bacioni!

    ps.: no il post se lo deve essere fagocitato blogspot... che peccato :(((

    @Carolina: così mi imbarazzi, a dir la verità sono molto semplici.
    Un bacio!

    @Onde99: neanch'io riesco a fare a me del burro... anche stiracchiato, senza abbondare perchè non mi piacciono i sapori carichi di grasso...
    quanto alla marmellata... quanto hai ragione! una bella di frutti di bosco o di soli mirtilli!
    baci!

    @Dolcienonsolo: grazie, benvenuta!

    @Lucy: che piacere rileggerti :)
    grazie grazie, a presto!

    RispondiElimina
  6. Il tuo blog ha attirato la nostra attenzione per la qualita delle sue ricette.
    Saremmo felici se lo registrassi su Ptitchef.com in modo da poterlo indicizzare.

    Ptitchef e un sito che fa riferimento ai migliori siti di cucina del
    Web. Centinaia di blog sono gia iscritti ed utilizzano Ptitchef per
    farsi conoscere.

    Per effettuare l'iscrizione su Ptitchef, bisogna andare su
    http://it.petitchef.com/?obj=front&action=site_ajout_form oppure su
    http://it.petitchef.com e cliccare su "Inserisci il tuo blog - sito"
    nella barra in alto.

    Ti inviamo i nostri migliori saluti

    Vincent
    Petitchef.com

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...