Pane d'oriente


Ho deciso di condividere con voi questo trucco (Angelo Sorzio, ripreso da qui,) per imprigionare un pò del sole che comincia a brillare. Mentre facevo il "pane" ho avuto questa sensazione...
Baci.

Pane d'oriente

pane raffermo 200 g
latte (variabile a seconda della secchezza del pane) ca 400 g
uova 3
mele 1
limone un pizzico di scorza grattugiata
olio
sale
pepe
noce moscata
cannella

Rompere a pezzi il pane e in una terrina bagnarlo col latte lasciandolo per circa un'ora ad ammorbidire, rigirandolo ogni tanto. Con una forchetta ridurlo in una crema densa; aggiungere le uova sbattute, la mela sbucciata e tagliata a pezzettini e tutti gli altri ingredienti. Mescolate bene. Fate scaldare una padella di ferro con poco olio; con un cucchiaio lasciatevi cadere il composto un mucchietto alla volta (si appiattirà pian piano).
Appena dorato da una parte rigiratelo con una spatola. Una volta cotto anche dall'altra parte toglietelo dalla padella e deponetelo su carta oleata.
Si serve caldo, anche come contorno di arrosto o spezzatini.

4 commenti:

  1. Ma dai? Leggendo la ricetta l'avevo preso per un dolce! E invece si usa di contorno alla carne? Asssolutamente da provare, sto già meditando su come modificare le spezie per usarlo, invece, come accompagnamento al pesce!

    RispondiElimina
  2. Questa ricettina mi attizza proprio, così originale e nuova. Da provare. Grazie per l'ispirazione ! Ciao Wenny !!!

    RispondiElimina
  3. Interessante questa ricettina, anche io leggendo pensavo fosse un dolce, mi ricordava tanto la torta di pane ad eccezione di sale, pepe e noce moscata naturalmente ;-)

    RispondiElimina
  4. @Onde99: in effetti trae in inganno. Aspetto curiosa i tuoi esperimenti!
    @Marilì: benone! :)
    @iLa: trovo i dolci di pane così confortevoli... ti dirò, anche questa versione "salata & fritta" ha il suo perchè ;)

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...