Torta al parmigiano


La trascuratezza e la sommarietà, l'imprecisione e l'incompletezza sono tra le cose che mi danno
più fastidio.
Se sono applicate al lavoro poi diventano insopportabili, assolutamente inaccettabili. Questa è la teoria, perchè poi nella pratica quotidiana dover pazientemente riaggiustare gli errori o omissioni altrui diventa necessario, sopratutto se sei un laureando. Senza appellarsi all'ideale di una utopica società laboriosa e retta, mi prendo la libertà di lamentarmi in una riga del tempo che mi fanno perdere, che potrebbe essere speso in maniera assai più proficua :)
Questo per dire che di cucina proprio non se ne parla, mi nutro a zuppe di legumi, bagnati la sera prima, e di torte al formaggio, visto che quando ne inforni una sei apposto per giorni :)



Torta al parmigiano

farina 350 g
uova 3
latte 1/2 bicchiere
parmigiano 100 g
yogurt magro 125 g
burro 60 g
lievito per torte salate una bustina
sale una presa

Preriscaldate il forno a 180°C.
In una ciotola capiente mescolare lo yogurt con le uova, il latte intiepidito e il burro fuso. In un altro recipiente mescolate gli ingredienti asciutti e poco a poco uniteli al composto di uova e yogurt. Imburrate e infarinate uno stampo circolare (diametro 26) o da plumcake, infornate per circa 35. Fate la prova stecchino.


7 commenti:

  1. questa la metto tra le ricette da provare! tempo fa ho assaggiato una torta simile che mi ha mandato ai matti... non riuscivo a smettere di mangiarla :-))) c'era forse giusto una spolveratina di pepe... ti farò sapere!
    baci
    la frenk

    RispondiElimina
  2. mi piacciono le ricette veloci e da utilizzare anche per il pranzo al lavoro,...questa torta al parmigiano mi sembra davvero gustosa e pratica
    Un bacio
    fra

    RispondiElimina
  3. bellissimo post, bellissime foto e splendida ricetta, Wennycara... e hai proprio ragione, si fa e rimane per un po' di giorni e ogni giorno prende sapore!
    Ho una ricetta simile, della mia nonna, senza yogurt e con molto, molto più burro, buonissima, è chiaro.
    Ma proverò subito questa, che mi sembra molto più leggera ma altrettanto saporita.
    Buona giornata!
    simona

    RispondiElimina
  4. @la frenk: fammi sapere!
    @Fra: vero, una soluzione gustosa e pratica...
    @vaniglia: :D
    @simona: troppo buona :) dev'essere buonissima anche quella della tua nonna... dimmi come ti è venuta questa!

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...