Pane alle cipolle


Eccomi qui, tornata da un fine settimana senza InterNos, che mi ha fatto sentire la mancanza di tutti voi oltremodo :)
Perlomeno ho realizzato che cosa significheranno questi giorni di festa per la mia cucina e per le mie manine sante: "cerchiamo di organizzarci bene fin da adesso" mi son detta, perchè una cena o peggio che mai un cenone mal gestiti rischiano di trasformarsi in un incubo.
Quest'anno la Vigilia e Natale sono già sistemati, grazie al tandem con mia mamma, fatto sta che mi rimane fuori l'ultimo dell'anno e il capodanno: saremo "fuori sede", inaugurando la casa di montagna con una cena per pochi amici intimi. Cosa significa?
CUCINA NUOVA e perciò SCONOSCIUTA.
L'ha riattrezzata mia mamma, com'è giusto che sia, quindi dovrà compilarmi una vera e propria mappatura (dove sono l'olio? lo scolapasta? le confetture? il coltello del pane? la tovaglia? la tovaglia! devo ricordarmi quella grande!!!) con tanto di lista dei basic presenti o meno (scoprire che non ci sono patate per il purè sarebbe deleterio...).
FORNITORI e NEGOZIETTI NON TESTATI.
O meglio soltanto in parte. Mi auguro che non ci tradiscano proprio nel momento cruciale. In compenso so per certo che c'è un santo macellaio pressochè mio vicino di casa, che tiene sempre prodotti di prima qualità. Dici pizza e fichi ;)
Quindi che si fa?
Si butta giù un menù con relativi ingredienti separati in due gruppi: tutto quello che può essere confezionato lo acquisteremo qua, a scanso d'equivoci. Indispensabile segnarsi il tipo di attrezzo che serve per la ricetta: non mi stupirei di ritrovarmi con la zucca già cotta ma senza minipimer :\
Ieri sera tra cellulare e ricettari abbiamo compiuto dei gran passi in avanti: chiaramente sono spuntate fuori preparazioni interessanti ma mai testate. E' OBBLIGATORIO farlo prima di propinarle agli ospiti!
Ecco che stamattina mi sono data al pane, al pane alle cipolle, che è diverso dalla classica focaccia ;) Lascio la ricetta presa "dal quaderno verde" e la salvo sul portatile, visto che su di InterNos neanche l'ombra!

Pane alle cipolle

farina di grano tenero 250 g
farina integrale di segale 250 g
cipolla rossa media 1
lievito di birra 30 g
burro 50 g
acqua 3 dl
sale 1/2 c
zucchero 1 c

Sbucciate e tritate grossolanamente la cipolla, rosolatela nel burro, spegnete il fuoco e tenetela da parte.
Sbriciolate il lievito nell'acqua intiepidita e zuccherata. Unite al composto lievitante le farine miscelate con il sale e la cipolla, mescolate bene tutti gli ingredienti e impastate con il resto dell'acqua fino a ottenere una pasta di media consistenza che coprirete e farete lievitare per circa 20 minuti, in un luogo caldo.
Preriscaldate il forno a 210°C.
Riprendete la pasta e suddividetela in tre parti uguali (o come preferite) formando delle pagnottelle che inciderete in superficie a metà, con un coltello. Lasciate lievitare ancora per 15 minuti e infornate per 25 minuti.

7 commenti:

  1. Grazie per il commento al mio post. Ti auguro un felice Natale!

    RispondiElimina
  2. Mia cara, dove trovi la farina di segale? Ne approfitto per farti tanti tanti auguri, passa un bellissimo Natale!!!

    RispondiElimina
  3. @lamagagiò: dovuto, di certi argomenti bisogna parlare e parlare e parlare...
    @Onde99: ho usato un pacchetto che comprai tempo fa dal Pegna (vedi sidebar- se sei di Firenze o dintorni facci capolino ;)); ho visto che anche alla Co*p ne hanno ma dipende da punto vendita a punto vendita.
    Grazie per gli auguri, ve ne faccio tantissimi!!!

    RispondiElimina
  4. Che bella questa ricetta! Quasi, quasi la provo in questi giorni..
    Questa è la prima volta che capito sul tuo blog, è molto carino, complimenti!
    Ho visto dal tuo profilo che siamo praticamente "vicine di casa"...
    Colgo l'occasione per augurarti buone feste!

    RispondiElimina
  5. Grazie Carolina,
    se la provi fammi sapere com'è andata ;)
    ho sbirciato il tuo blog, è un ricettario con la R maiuscola complimenti!
    Tanti auguri anche a te!
    p.s.: bella città la nostra, eh? ;)

    RispondiElimina
  6. @marcella: è molto saporito e si prepara in un battibaleno! vale l'esperimento ;)

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...