Un passo ancora... recupero necessario!

Già.
"Come" siano fatti questi passi poi è un altro discorso. So solo che uno è stato fatto, con impegno e costanza (magari ne parlerò più avanti... con calma, visto che questi giorni sembrano comprimermi tra innumerevoli appuntamenti con innumerevoli persone, immancabili ritardi che si sommano impietosamente e che non mi lasciano alternativa se non mendicare costernata perdono all'ultimo personaggio segnato sull'agenda :) ). Un altro è saltato. Non per colpa mia!
Oggi invece pare di aver fatto un terno, che tradotto dall'universese all'italiano spicciolo significa aver trovato uno che capisce come funzionano le cose alla Facoltà di Architettura, e che si muove perciò nella direzione degli studenti.
Isomma, così va.
Sono poche parole, ma sono pur sempre utili a spezzare l'assenza.
A presto spero!

1 commento:

  1. Saluto sil e uru del post precedente, sono rimasta sorpresa nel vedervi passare...

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...